Pd, alle 18 inaugurazione festa provinciale

Inaugurazione, oggi alle 18 al Barco, per la Festa provinciale del Pd. La festa proseguirà fino al 15 luglio.

festa-pd-ppQuasi assicurata la presenza a Ferrara di Guglielmo Epifani, il segretario nazionale del Partito Democratico che chiuderà i lavori della seconda festa provinciale del Pd che si terrà nella cornice verde del Barco, nella zona di Via Padova.

Diversi i dibattiti che si terranno nell’ambito della festa aventi come tema l’ambiente, la ricostruzione post sisma, la violenza sulle donne e tematiche relative alle vicende internazionali. Ma si parlerà pure di fusioni ed unioni dei comuni, di nuovo federalismo, di crisi locale ed internazionale. Argomenti e temi che avranno un denominatore comune: il futuro del Partito Democratico

Tanti i politici del Pd che interverranno alla festa: dai politici locali ed amministratori locali, ai parlamentari e senatori, ferraresi e non: a partire dai ministri Graziano del Rio e Andrea Orlando; e poi Debora Serracchiani, Maria Teresa Bertuzzi, Alessandro Bratti, Stefano Bonaccini, Roberto Montanari e altri nomi ancora. Il ministro ferrarese Dario Franceschini ha confermato la sua presenza ma solo per una visita informale alla festa.

La festa provinciale assumerà il contorno di carattere politico ma non dimenticherà la festa popolare, con gli stand gastronomici, le tombole, spazi per i bimbi e spazio ai giovani: per questi ultimi ci sarà un apposito stand intitolato GDream che proporrà musica quasi tutte le sera. Appuntamento clou giovedì 11 luglio con gli H20.

Spazi e momenti che saranno garantiti dai volontari, circa un centinaio, di età compresa tra i sedici e gli ottant’anni che grazie al loro lavoro permetteranno al partito democratico di autofinanziarsi. “Il Pd ferrarese ha fatto tagli importanti, compreso il trasferimento della sede che da Viale Krasnodar ora si trova negli spazi più contenuti di Via Frizzi. Dobbiamo necessariamente fare dei sacrifici” ha sottolineato Paolo Calvano, segretario provinciale del Pd che ha ringraziato il volontari che anche quest’anno rinunceranno alla ferie per consentire l’organizzazione delle festa: oltre una ventina quelle che sono in calendario sino ad autunno. Per quanto concerne Ferrara la novità riguarda la Festa alla Rivana: troppo impegnativa per questo quest’anno sarà organizzata all’Ippodromo e durerà solo una decina di giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *