Pasqua: strutture alberghiere aperte, ma rischio maltempo

Saranno 1.400 le strutture alberghiere, 52 i campeggi e i villaggi vacanze e 1.200 tra ristoranti e agriturismi aperti sulla Riviera – da Comacchio a Cattolica – per le festività pasquali; un inizio dunque della stagione turistica ormai alle porte.

Gli alberghi attivi, spiega la Regione, possono offrire 98.000 posti letto e i campeggi e i villaggi vacanze altri 79.000. Operativi, anche se non ancora aperti, una buona parte dei 1.430 stabilimenti balneari che metteranno a disposizione degli ospiti i servizi di base, ossia lettini e ombrelloni.

Dati che fanno sperare in una replica della stagione dello scorso anno, con 52 milioni di presenze e 11,7 milioni di arrivi.

Numerose poi anche le iniziative nell’entroterra e nelle città, con una sola incognita: quella delle condizioni meteo. Un’allerta diramata dalla Protezione Civile segnala temporali sull’Emilia Romagna dalle 8 alle 24 di sabato. L’arrivo in quota di una massa d’aria più fredda determinerà condizioni di spiccata instabilità sull’intero territorio regionale, con precipitazioni sparse a partire dal settore occidentale.

I fenomeni localmente potranno risultare anche intensi, con raffiche di vento, fulmini e possibili grandinate. La tendenza nelle giornate di Pasqua e Pasquetta, tuttavia, è all’attenuazione dei fenomeni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *