Via Bologna, eliminazione passaggio a livello. Sindaco Fabbri chiede i ‘fatti’

passaggio-livello-treno via bologna“Il sottopasso di via Bologna? Siamo felici che anche grazie al nostro impegno la Regione abbia finalmente compreso che si tratta di un’opera fondamentale”.

Così il sindaco di Ferrara, Alan Fabbri, commenta l’impegno economico da 5 milioni di euro, da parte della Regione Emilia Romagna per l’avvio dell’opera.

“Liberare via Bologna dal traffico e dagli intasamenti dovuti al passaggio a livello è stato da subito uno degli obiettivi che la nostra amministrazione si è prefissata, tanto che il Comune non solo si è attivato per far comprendere l’importanza dell’opera ma ha anche previsto a bilancio quasi tre milioni di euro per la costruzione di una metropolitana di superficie e per la parte urbana dell’opera. Ben venga dunque l’impegno economico soprattutto se corredato da tempi veloci di stanziamento effettivo che favoriscano un celere avvio dei lavori”.

“I lavori costituiscono il secondo e conclusivo stralcio della realizzazione della metropolitana di superficie che mette in collegamento Ferrara con l’ospedale di Cona e consentono di mettere diretto rapporto la zona portuale di Ravenna con il Brennero, eliminando il passaggio delle merci dalla Stazione di Ferrara”, spiega il sindaco.

Si tratta di un intervento del valore complessivo di oltre 61 milioni, della durata di 3 anni, che vede la partecipazione finanziaria, oltre che della Regione Emilia-Romagna, del Ministero delle Infrastrutture di Rfi e del Comune di Ferrara.

“Il Comune partecipa in maniera importante alla costruzione della metropolitana di superficie: finanziamo infatti la parte urbana per 1 milione di euro nel 2020, 1 nel 2021 e 782 mila euro nel 2022 – spiega ancora Fabbri – con un intervento che potrà essere una vera e propria boccata di ossigeno per l’economia e per il mercato del lavoro e che andrà ad eliminare uno dei problemi principali della viabilità cittadina, cioè gli intasamenti e le code su uno dei più importanti assi stradali in entrata e in uscita dalla città”.

L’eliminazione del passaggio a livello di via Bologna risponde anche ad un altro obiettivo dell’amministrazione Fabbri: l’avvicinamento in termini di servizi e qualità di vita tra centro storico, quartieri e frazioni: “Attraverso l’interramento della ferrovia si realizza un’importante operazione di ricucitura urbana in una zona della città densamente popolata e si tratta di un passo decisivo verso la nuova idea di città che abbiamo previsto di realizzare”.

Un pensiero su “Via Bologna, eliminazione passaggio a livello. Sindaco Fabbri chiede i ‘fatti’

  • 09/05/2020 in 19:20
    Permalink

    Buonasera, per caso è previsto un semaforo che alterni il traffico da e verso via pesci anche? Altrimenti un’apertura laro rivana/via aeroporto per caso?
    No perché, da residente di via pesci credo non riuscirò mai più ad attraversare via Bologna, già prima dovevo attendere la chiusura delle sbarre del santo passaggio a livello!
    Attendo gentile riscontro da parte dell’amministrazione comunale. Grazie

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *