Patologie neurovascolari meeting mondiale a Ferrara il 30 e 31 maggio: int. prof. Paolo Zamboni

Giovedì 30 e venerdì 31 maggio nell’Aula Magna dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara,  è in programma il convegno internazionale sulle malattie neurovascolari presieduto dal Prof. Paolo Zamboni, direttore del Centro Malattie Vascolari dell’Università di Ferrara.

“Il Convegno, spiega il prof. Zamboni  si occuperà, come è nella mission della Società internazionale di  patologie neurovascolari, sia delle classiche malattie neurovascolari (ad esempio l’ictus, seconda causa di morte per l’Organizzazione Mondiale della Sanità), sia del contributo del sistema cardiovascolare allo sviluppo di malattie neurologiche o neurodegenerative che in questo momento sono prive di un nesso causale o di una terapia efficace, fra queste  Alzheimer e demenza, sclerosi multipla, cefalea intrattabile, sindrome di Meniere, ipertensione endocranica e altre.

Saranno coinvolti, come è nella tradizione della Società,  gruppi di specialisti medici, ma anche biologi, fisici, matematici e bio-ingegneri, con un’ottica fortemente innovativa e interdisciplinare”.

“La sigla del convegno sarà un arrangiamento per viola di ‘Wind of Change’ – una scelta simbolica per sottolineare  come l’iniziativa rappresenti numerosi contributi che possono cambiare il modo di pensare in questo campo. Verrà presentato, ad esempio, per la prima volta, uno studio inglese volto a predire in anticipo chi è candidato all’Alzheimer. Il release è stato dato dalla BBC (leggi l’articolo), ma la prima presentazione scientifica pubblica ufficiale sarà a Ferrara. Questo sistema verrà confrontato con un sistema simile messo a punto dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara attraverso una ricerca finanziata dal Ministero della Salute. Un convegno di grande ricchezza scientifica quindi, con significativi contributi che verranno presentati da gruppi internazionali nei campi di ricerca sopra ricordati”.

2 pensieri riguardo “Patologie neurovascolari meeting mondiale a Ferrara il 30 e 31 maggio: int. prof. Paolo Zamboni

  • 29/05/2019 in 13:24
    Permalink

    ok. Ma il team Zamboni hanno come base-partenza ignoranza totale della scoperta epocale-galileliana-copernicana, per loro deformazione-formazione-medica, sin dagli studi universitari e quindi, ignorano in toto, il premio Nobel medicina anno 1912, Alexis Carrel che, anche dopo il Nobel ricevuto, ha dimostrato, fino alla sua morte c/o l’Università americana Rokfeller, come, tramite una sua Soluzione Salina, con ricambio giornaliero, a livello di Ioni-Atomi, metabolizzati da altri esseri viventi, sia possibile tenere in vita , sane longeve pulite, se ben nutrite, le cellule, fuori dall’organismo, di un pollo-pulcino per ben 29 ANNI ! ! e quindi se la stessa, ingerita da qualsiasi essere vivente, umanità compresa !, si possa rigenerare e rendere funzionali, tutte le Cellule Mal-Funzionanti ! ! le quali sono-rappresentano la causa-radice-sviluppo di tutte le Patologie-Disturbi-Snc già evidenziatesi e/o ancora Silenti ! ! E pare che, la Mia Soluzione Salina Marina, preparata ed utilizzata come riportato nel mio profilo pagina “Note” di Facebook ” Mia bevanda magica alcalina osso seppia ” o da altro prodotto di scarto marino pescato fresco, onde evitare assorbimento di sviluppo di cadaverina-putrescina ed altro, se non fresco pescato, che rende meno terapeutico il tutto, SI Abbiano dei poteri terapeutici a larghissimo spettro, a cominciare dalle reazioni super positive di tutti quei pazienti anche in coma irreversibile ! per presenza, sempre a livello di Ioni Atomi, di tutti i Minerali-Oligoelementi-Plancton-Aminoacidi-Votamine_Ormoni Che ingeriti-assorbiti in toto anche da apparato digerente disastrato, fornisce al liquido intracellulare, tutte le sostanze che sono utili alle cellule per loro buon-ottimo funzionamento ed in modo particolare a tutte quelle cellule Mal-Funzionanti ! che sono la causa-radice-sviluppo di tutte le patologie-disturbi e quindi, in sintesi si vanno a curare-riabilitare tutte le cellule mal-funzionanti ! ripristinando la salute in toto, anche perché si va a ripristinare il fenomeno alchemico delle Trasmutazioni-Elementi che altro non è che un pronto soccorso continuo per rendere neutre-alcaline le cellule, rendendole funzionali e che, se ben nutrite, producono il massimo di energia pulita e quindi, cellule-mitocondri sempre sane-pulite con relativo seguito, da sistema linfatico-capillari-vene che impiegano meno tempo a raggiungere gli organi depuratori, anche questi sempre meno affaticati e sani e miglior espulsioni finali delle mini scorie eliminate e quindi in sintesi, miglior Sistema Immunitario e vita sana-salubre e longevità sempre più esponenziale di cellule-organismo-vita ! ! : Ricerca-Medicina attuale al 90% volutamente su binario Morto ! !, team Zamboni compreso ! perché tutti, ripeto, ignorano Alexis Carrel ! ! dall’anno 1912 ! !

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *