Patrizia Moretti “Non posso perdonare, ma sono stanca”

moretti2

“Ora si parla di solidarietà per i responsabili dell’omicidio di mio figlio. La solidarietà non la si nega a nessuno. Nemmeno a chi ha ucciso tuo figlio e poi ti ha sistematicamente offeso e pure querelato. La Giustizia è invece merce rara. Sono stanca di lottare contro la violenza dell’ipocrisia cosiddetta benpensante”.

Sono le parole sulla sua pagina facebook di Patrizia Moretti comparse diverse ore dopo l’approvazione in consiglio comunale di un documento del Pd che esprime solidarietà alla famiglia di Federico e al sindaco Tiziano Tagliani per il caso Coisp.

Nel corso della discussione consiliare il consigliere del Fli, Enrico Brandani aveva chiesto a mamma Patrizia di perdonare gli agenti, oltre che aver espresso la sua solidarietà alla famiglia e al sindaco.

“E’ il momento di fermarmi – aggiunge la Moretti sul social network -. Sperando che se lo faccio io, lo possa fare qualcun altro”. “Desidero solo che termini questa stupida ma feroce gara di revisionismo e mistificazione della verità sulla morte di Federico. E ho tanta voglia di restituire alla sua memoria quella fantastica energia positiva e pulsante che possedeva la sua vita prima che fosse spezzata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *