Patronati: CNA prende posizione contro i tagli nella legge di stabilità

disbrigo-praticheAnche la CNA ferrarese prende sposizione contro la misura contenuta nella legge di stabilità che prevede un taglio di 150 mlioni ai contrtibuti ai patronati.

“Nei primi dieci mesi di quest’anno – spiega una nota dell’associaizone dell’artigianato –  oltre 2500 persone si sono rivolte al Patronato Epasa Cna di Ferrara per il disbrigo delle pratiche relative alla propria pensione, o per l’indennità di accompagnamento, o per maternità, ecc. Così pure, molti altri ferraresi fanno riferimento ai diversi patronati per risolvere problematiche di tipo previdenziale o assistenziale. Fino ad oggi, gratuite. Ma un taglio di 150 milioni di euro, previsto dalla Legge di Stabilità, mette pesantemente in discussione questa realtà, importante per tanti cittadini che, altrimenti, dovrebbero pagare per ottenere i propri diritti”

“Siamo consapevoli della difficile situazione del Paese e quindi non vogliamo sottrarci al dovere di contribuire all’azione di risanamento e all’ammodernamento dell’Italia – aggiunge Raffaella Toselli, presidente del Patronato Epasa di Ferrara – Ma non a prezzo dei diritti delle persone, e soprattutto di quelle più deboli”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.