Pattinaggio la carica dei cinquecento

In piazza Ariostea atleti da tutti Italia, peccato per la pioggia

Piazza Ariostea, la Scala delle grandi competizioni rotellistiche, riesce a dare sempre il
meglio, anche quando la pioggia prova a funestare la grande festa del pattinaggio corsa
italiano. Sono 500 gli atleti agonisti presenti a Ferrara in rappresentanza di 70 sodalizi di tutta l’Italia e una rappresentante argentina, anche se alcuni desistono a partire qundo al pomeriggio, nel momento forse culminante della giornata, tre ore di pioggia ininterrotta provano a rovinare la festa. Ma, fuori gli ombrelli sulle tribune naturali e sotto le ruote da pioggia nei super pattini degli atleti, le gare continuano, magari scompigliando le carte in tavola e creando inaspettati protagonisti di giornata, che grazie all’elemento climatico rovesciano il banco e si portano a casa le prestigiose vittorie, premiate per il secondo anno con l’opera artistica del maestro Andrea Samaritiani, volta a raffiguare il legame della Città Estense con questo sport. Andando con ordine è doveroso partire dal mattino quando i più piccoli possono correre sotto un bellissimo sole, riprendendosi la loro ribalta dopo essere stati costretti a non correre l’edione 2016, a causa sempre della pioggia che per queste categorie obbliga a non disputare le prove. In chiusua di mattinata la classica esibizione dei Primi Passi, per tornare a fare festa con le Scuole Pattinaggio, dopo l’entusiasmante giornata del 30 aprile dedicata proprio a loro con i Ferrara Inline Roller Games. Si ricomincia dopo poco più di un ora con la categoria master che ha il compito di far capir subito al folto pubblico che le velocità adesso camnbiano sensibilmente e poi via con le gare di velocità sul giro di pista. Ma ecco che la pioggia comincia a cadere scombussolando il programma, che viene variato essenzialmnete per dare, in fase di qualifica, a tutti gli atleti la possibilità di accedere alle finali. Così quella che forse è la gara clou della kermesse rotellistica, quella di fondo degli Assoluti maschi, viene spostata a metà pomeriggio, mentre, effetuate le qualifiche tutti sotto la pioggia, saranno sempre gli Assoluti a chiudere, ma con la prova veloce.
Putroppo questi cambiamenti portano a far saltare, per il secondo anno consecutivo, la
RetroRace “per i nostalgici dei pattini tradizionali”, costretti a rimandare la loro prova, dedicata all’indimenticato iridato ferrarese Giorgo Burani, al 2018, quando la manifestazione ferrarese festeggerà i 60 anni dalla prima edizione, che porta la data del 1959. Comunque, con un programma agonistico completo, si arriva alla definizione della classifica di società, che vede la vittoria e l’aggiudicazione del Trofeo del Lavoro, offerto dall’amminstrazione Comunale, per il terzo anno consecutivo alla Mens Sana di Siena. Al secondo posto, e vincitori del Memorial Giorgio Burani, il Gruppo Pattinatori Savonesi, al terzo (premiati dagli Atleti Azzurri d’Italia di Ferrara) la Pattinatori Spinea, al quarto (premiati dl Panathlon club di Ferrara) il Gruppo Sportivo Scaltenigo di Venezia, al quinto (premiati da Unindustria Ferrara) i 2 di 3 padovani dell’Azzurra Pattinaggio corsa e al sesto (premiati dalla Camera di Commercio di Ferrara) gli abruzzesi della Rolling Pattinatori Bosica.
Oltre alle premizioni degli atleti in gara nelle varie categorie, dai piccoli di 8 anni ai master, che hanno visto protagonisti i vari e numerosi Campioni del Mondo assoluti presenti in Piazza, tra i quali l’immancabile C.T. della Nazionale Italiana Massimiliano Presti, risalta la premiazione con il Trofeo Vola nel Cuore onlus della Rotellistica Settempeda e del Comune di San Severino Marche, squadra e territorio fortemente colpiti dal sisma in Centro Italia dello scorso, dove si è concentrata l’azione della associazione e del nostro Comune. La comunità pattinifera ferrarse, con la Pattinata del Cuore dello scorso dicembre, si era attivata per raccogliere fondi per Vola da destinare nel progetto Nido del Cuore, struttura per attività ludico pediatrica installebile in zone colpite da eventi avversi, che toverà il proprio impiego proprio nel Comune di San Severino. I marchigiani, avvisati della premiazione che li attendeva, non hanno voluto presentarsi in Piazza a mani vuote ma con un regalo da parte loro e dalla loro Amministrazione, simbolegiare la gratitudine per quanto fatto.
Altra premiazione da ricordare è quella fatta con il Trofeo AVIS (partner della manifestazione con la sua struttura Comunal e Provinciale), volto a sensibilizzare gli atleti verso il gesto della donazione di sangue. “Pochi gli atleti donatori in gara, a testimonianza che si tratta di un campo dove insistere e concentrare ulteriormente gli sforzi dell’associazione per trovare nuovi donatori” dice Mirko Rimessi, testimonial AVIS e uno degli organizzatori della manifestazione, realizzata da Pattinatori Bononia, Ferrara Hockey e comitato provinciale FISR. Il premio, destinato al primo senior donatore va a Riccardo Petrin dello Skating Club Pertichese. Fondamentale per la buona riuscita della manifestazione la presenza in piazza anche de Lo Specchio Onlus, che con i suoi ragazzi hanno supportato logisticamente, dal punto di vista della ristorazione, l’organizzazione e fato scoprire ai partecipanti prodotti tipici della nostra tradizione culinaria, quali i Capelacci (offerti da l’Archibugio), il pane ferrarese e l’immancabile caffè Krifi.

VINCITORI della categoria senior:

Gara di fondo femminile

1 BORMIDA GIORGIA SSD S.MENS SANA IN CORPORE SANO (SI)

2 LUCIANI CHIARA ASD ROLLING PATTINATORI BOSICA (TE)

3 LUCIANI VERONICA ASD GSS GS SCALTENIGO VENEZIA (VE)

Gara di fondo maschile

1 MANERA FILIPPO ASD PATT.S.MAURO TORINESE (TO)

2 QUARONA EDOARDO ASD PATT.S.MAURO TORINESE (TO)

3 MUSSO FIORENZO ASD G.P.SAVONESI (SV)

Gara di velocità femminile

3 di 3

1 LUCIANI CHIARA ASD ROLLING PATTINATORI DOMENICO BOSICA (TE)

2 PERLINI CHIARA ASD P. PONTEVECCHIO (BO)

3 BONGIORNO GIULIA ASD GSS GS SCALTENIGO VENEZIA (VE)

Gara di velocità maschile

1 GILI STEFANO ASD PATT.S.MAURO TORINESE (TO)

2 MANERA FILIPPO ASD PATT.S.MAURO TORINESE (TO)

3 NENZI MIRKO GIACOMO ADH P.GRUPPO COSMO NOALE (VE)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *