Pediatria al Delta, il comitato chiede 24 ore su 24

07 delta pediatria

Torniamo a parlare delle Pediatria dell’Ospedale del Delta, perché il comitato per la sua salvaguardia, continua a chiedere il ripristino al più presto della presenza H24 di un pediatra nella struttura.

Non c’è tregua per la pediatria dell’Opedale del Delta di Lagosanto, dopo che lo scorso 27 dicembre i medici pediatri in organico si sono ridotti da due a uno, ora un altro pediatra, in servizio presso la struttura con un contratto a tempo determinato, lascia il reparto per motivi personali. “piove sul bagnato, afferma Nicola Zagatti del Comitato ‘Salviamo l’Ospedale del Delta’ che da mesi chiede ai vertici sanitari di rispettare gli impegni presi in conferenza socio-sanitaria e di potenziare il reparto con un H24”.

Al momento presso il reparto opera un solo medico in organico, gli altri pediatri in turno arrivano da Cona o alcune volte, spiega il comitato, da Cento. La degenza, visto il taglio di 8 posti letto e l’assenza di un medico h24, non esiste più e nemmeno il day hospital, mentre stando alla riorganizzazione prevista dall’Azienda Usl dovrebbero esserci due nuovi posti letto per l’osservazione breve intensiva.

“Una situazione che di fatto significa depotenziare un reparto che nel 2012 ha registrato 6000 degenze, di cui oltre la metà nel periodo estivo” aggiunge ancora Zagatti che si dice dubbioso rispetto alle promesse, ricevute da Asl e direzione del S. Anna, in merito al ripristino dell’H24 al 31 gennaio 2014 quando di fatto verrà istituita l’Unità Operativa di Pediatria Interaziendale.

“Non solo chiediamo il ripristino immediato dell’H24, conclude poi Zagatti, ma ci stiamo attivando per chiedere una relazione tecnica che giustifichi gli 8 posti letto tolti alla pediatria e lo spostamento e la chiusura dell’emodinamica.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *