PESCA: chiusa a Ostellato l’attività agonistica

Con l’Italian Master, el campo gara del Circondariale

L’attività agonistica dei pescatori sportivi si chiude ufficialmente con la disputa dell’Italian Master, manifestazione organizzata dal sito Matchfishing e organizzata praticamente dalla ASD Lenza Borellese Amo Forlivese sul campo di gara del Circondariale di Ostellato nei tratti Vecchio, Cavalli e Vallette. La chiusura delle iscrizione ha visto la adesione di oltre 600 concorrenti suddivisi in 78 Squadre e 51 Coppie nella tecnica Colpo e 25 Squadre e 44 Coppie nella tecnica Feeder. L’Italian Master, nella sua tradizione, prevedeva l’esposizione dei nuovi materiali delle maggiori ditte del settore pesca per l’annata 2021 all’interno del Palazzetto dello Sport di Ostellato, quest’anno causa problemi alla struttura e il Covid 19 l’esposizione non è stata fatta. A mettere d’accordo tutti, in un momento decisamente difficile, e non solo ovviamente per la pesca sportiva, ci ha pensato il campo di gara, che fugando ogni tipo di dubbio ha permesso a tutti i concorrenti di catturare un buon quantitativo di pesci, che obbligatoriamente dopo la pesatura sono tornati in acqua. Alta la media pescato, per aggiudicarsi la vittoria dei settori nel tratto Vecchio sono serviti 4/5 kg. di pescato, nei tratti Vallette e Cavalli 6/7 kg. di pescato formato soprattutto da pesci con pezzatura dai 70/80/100 grammi. La buona resa del campo di gara è anche sicuramente dovuta al continuo controllo antibracconaggio fatto dai volontari di Eurocarp Club ed Upe. Il risultato sportivo ha premiato tra le Squadre del Colpo il Gambero Milords Maver con 2 penalità, migliore formazione ferrarese la Canne Estensi Colmic con il 29° posto e 9 penalità, tra le Coppie del Colpo successo per Matteo Burizzi e Fausto Fossato della Nettuno Tubertini con 5,325 kg. di pescato, migliore Coppia ferrarese quella formata da Alessandro Cavallini e Renzo Guernelli che hanno gareggiato per la Colmic ed hanno ottenuto un peso di 1,735 kg. di pescato che li ha collocati all’undicesimo posto assoluto. Per quel che concerne la tecnica Feeder a Squadre successo per l’Alto Panaro Sensas Stonfo con 2 penalità, nessuna ferrarese ha ottenuto un piazzamento degno di nota, tra le coppie vittoria per Paolo Ridolfi e Marco Taglioli della Lenza Club Ravenna Matrix con 14,135 kg. di pescato, per Ferrara da segnalare il 29° posto ottenuto da Andrea Macchioni e Marco Govoni del Ferrara Carp Team con 1,830 kg. di pescato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *