PESCA: Servidei si impone a Peschiera

A Ostellato, nei vari settori, primeggiano Vanzini, Govoni e Bottoni


L’attività organizzata dalla Canne Estensi Colmic in questo 2020 che sembra voler rendere tutto quasi impossibile, ha visto la sua ultima prova nelle acque del Fiume Mincio a Peschiera del Garda, campo di gara che il prossimo anno ospiterà il Campionato del Mondo per Nazioni. Probabilmente grazie ad un temporale che ha interessato il veronese la sera antecedente la gara, le acque del Mincio erano leggermente velate e questo fra a si chi i pesci fossero meno sospettosi e la frequenza delle abboccate è risultata decisamente superiore alla media. La vittoria di settore è stata conseguita da Antonio Servidei con 3,460 kg. di pescato e Franco Boccafogli che con 8,700kg. ha anche ottenuto il maggior peso di giornata. La classifica finale della manifestazione, che tiene conto delle migliori quattro delle sei prove disputate, consegna la vittoria finale ad Antonio Servidei con 6
penalità, secondo posto per Franco Boccafogli con 8 penalità, terzo posto per Claudio Gilli con 9 penalità. La terza prova della Canna d’Oro a tecnica Feeder si è disputata ad Ostellato con l’organizzazione del Pescatore Sensas, interlocutoria la pescosità del tratto prescelto per questa prova e vittoria di settore di Cristiano Vanzini della Canne Estensi Colmic con 7,940 kg. di pescato( assoluto di giornata ), Marco Govoni della Cannisti Renazzesi Colmic con 3,950 kg. di pescato e Daniele Bottoni della ASD Castello Maver con 2,350 kg. di pescato. Alla luce dell’ultimo DPCM emanato dal Governo ritorna il blocco di tutte le competizioni a carattere minore e quindi la Canna D’Oro con ogni probabilità non potrà disputare la quarta ed ultima prova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *