PESCARA – SPAL 0-1 (9′ Valoti rig.)

Si interrompe, dopo otto turni, il digiuno di vittorie. Decide un rigore di Valoti. Poi tranquilla gestione del vantaggio, anche perché il Pescara resta in dieci dal 40’pt per l’espulsione(doppio giallo) di Drudi. Asencio si rileva sempre più elemento importante

PESCARA: Fiorillo; Guth, Drudi, Scognamiglio; Bellanova, Dessena (55′ Rigoni), Busellato (71′ Memushaj), Machin (71′ Maistro), Masciangelo; Giannetti (55′ Ceter), Odgaard (71′ Galano). A disp. Alastra, Capone, Ceter, Fernandes, Nzita,  Sorensen, Valdifiori, Vokic. All. Grassadonia

SPAL: Thiam; Okoli (46′ Tomovic), Vicari, Ranieri; Sernicola, Valoti (46′ Esposito), Missiroli (79′ Segre), Sala (83′ Dickmann), Di Francesco (58′ Paloschi), Asencio. A disp. Gomis, Wozniak, Murgia, Seck, Spaltro, Strefezza, Tumminello. All. Marino

9′ GOL Spal in vantaggio con un rigore trasformato da Valoti, concesso per fallo di Scognamiglio ai danni di Mora.

13′ Sernicola da distanza ravvicinata non riesce a concretizzare una buona occasione da rete.

35′ Busellato da fuori area calcia alto sopra la traversa.

38′ Girata di Giannetti che non trova lo specchio della porta.

44′ Spal in superiorità numerica per espulsione di Drudi per doppia ammonizione.

45′ Clamorosa occasione per il raddoppio per la Spal con un spettacolare salvataggio in rovesciata sulla di porta di Bellanova che neutralizza una deviazione aerea di Missiroli.

62′ Asencio non trova lo specchio della porta girando a rete un cross di Missiroli.

68′ Sinistro alto di Esposito da buona posizione.

70′ Prodigioso intervento di Fiorillo che nega la rete a Paloschi.

76′ Sala impegna Fiorillo che non si fa sorprendere e blocca la conclusione.

84′ Thiam blocca su Ceter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *