Pescatori di Goro, la protesta davanti alla Regione

In oltre 150 pescatori hanno manifestato questa mattina davanti alla sede della regione Emilia Romagna per chiedere interventi nella Sacca di Goro.

9 cooperative hanno concessioni che non sono più produttive e alla regione chiedono di intervenire o realizzando un escavo nella zona in cui oggi si assiste a continue morie di vongole, o di concedere a queste cooperative nuove concessioni in aree più produttive.

In questa situazione, spiega Rino Conventi rappresentante delle cooperative in questione, ci sono circa 300 pescatori che da circa 3 mesi hanno morie al 100% e non riescono a guadagnare nulla.

Con la manifestazione di oggi speravano di potersi far ascoltare dal presidente Errani o dall’assessore regionale Rabboni, ma nessuno dei due, nemmeno le loro segreterie, ha incontrato i pescatori. Con loro hanno invece parlato molti consiglieri regionali sia di maggioranza che di opposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *