La calda estate delle pesche “nettarine” – INTERVISTA Bruni, presidente CSO Ferrara

pesche pescaLe superfici a pesche e nettarine in Italia dal 2006 al 2011 sono calate del 5%, un trend negativo che si riflette sui consumi, dove l’Italia soffre la competizione con la Spagna, che, invece, ne ha ampliato la superficie produttiva.

Diamo inizio questa sera ad una serie di servizi sull’ortofrutta, per capire con l’aiuto del presidente del Centro Servizi Ortofrutticolo ferrarese, Paolo Bruni, come un settore, che riguarda da vicino l’agricoltura ferrarese ed emiliano romagnola, sta reagendo al clima torrido di questa estate 2017.

Partiamo dalla produzione di uno dei frutti tipici dell’estate, le pesche nettarine, che come ci dice Paolo Bruni il continuano a registrare un trend negativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *