Petrolchimico, Polymia-Softer: cinquanta assunzioni tra Forlì e Ferrara

Buone notizie per il Petrolchimico di Ferrara. A Forlì, nel pomeriggio, si è tenuto un incontro fra sindacati e la proprietà di Polymia e Softer. I due impianti-integrati sono diventati di proprietà della Cenalese, azienda leader globale del mercato dei tecnopolimeri

Il colosso americano, con sede a Dallas, lo scorso ottobre ha acquisito la Softer con sede a Forlì ed oggi ha annunciato di avere, anche per gli impianti ferraresi, un piano industriale di sviluppo e di crescita.

Vittorio Caleffi Uiltec-Uil

Una notizia positiva visto che si parla di una cinquantina di assunzioni tra Forlì e Ferrara” ha detto Vittorio Caleffi della Uiltec-Uil. “Ci sarà un percorso graduale, durante l’anno, per consentire l’inserimento formativo” ho spiegato il sindacalista

Polymia che si trova all’interno del Petrolchimico, produce co-poliestere. Softer, che invece si trova in Via Marconi, ne rilavora le produzioni. Materiale che serve nel campo della componentistica e dell’automotive ma anche prodotti per calzature e collanti

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.