PFF: misurata soddisfazione in società

Dopo l’esordio vincente di Castel San Pietro

Bonfiglioli-StiebelEra davvero atteso, forse troppo, l’esordio in campionato da parte della Pff Group contro la Magika Castel San Pietro. Probabilmente il carico di emotività di una gara da non sbagliare ha un po’ arrugginito i meccanismi messi a punto da Stibiel con le sue ragazze e ne è risultato un match dove solo un guizzo di Rulli nel finale ha permesso di portare a casa la posta in palio. Ora arriva un doppio turno casalingo, prima Empoli e poi Castellamare di Stabia che, se affrontato al meglio, darebbe grande spinta all’ambiente estense. Proprio quell’entusiasmo che il Presidente Ferranti non ha colto in occasione della prima: “Effettivamente non mi aspettavo una prova cosi ‘scarica’ da parte delle ragazze. Abbiamo faticato in regia e a rimbalzo, che sono i reparti che abbiamo rinforzato maggiormente”. Preoccupato? “Non direi proprio, abbiamo grande fiducia in staff e giocatrici. Alla fine abbiamo comunque portato a casa i due punti, quindi tutto bene. E’ chiaro che la partenza di un play con le caratteristiche anche di leadership di Mini apre un vuoto che un gruppo rinnovato deve progressivamente colmare. Ci sono nuovi equilibri da trovare e il confine tra spregiudicatezza e presunzione è molto labile. Il gruppo lavora bene insieme ma è necessario qualche volta tirare fuori gli artigli. Sabato la Magika ci ha messo in difficoltà sul piano fisico e dell’atteggiamento, mi aspetto quindi un cambio di passo in questo senso alla prossima occasione”. Arrivano effettivamente due turni casalinghi da sfruttare al meglio: “Si, Empoli è una neopromossa da prendere con le molle. Ha pagato la tensione dell’esordio ma da noi non avendo nulla da perdere giocherà a mente libera. Poi incontreremo Stabia che è al secondo anno di A2 e ha mostrato subito di volere fare le cose per bene. Poi, come sempre, tutto sta a noi. Abbiamo qualità per centrare il filotto, basta sapere che ogni partita di questo campionato sarà una battaglia e non pensare che le vittorie arrivino senza fatica e grinta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *