PGF: terzo posto nel debutto di Ancona

Con qualche rammarico, la prima del campionato di A2 maschile

Sabato è ripartito da Ancona il Campionato Nazionale di serie A2 di ginnastica artistica maschile, ad appena tre mesi dalla conclusione del campionato 2020. La Palestra Ginnastica Ferrara si ripresentava con la squadra quasi al completo (ancora ai box per il problema alla caviglia lo specialista del volteggio Andrea Passini) rinforzata dal fortissimo ginnasta ucraino classe 2003 Illia Kovtun, già campione europeo juniores alle parallele nel 2018, e vincitore del titolo europeo all-round junior agli ultimi europei disputatisi in Turchia nel dicembre scorso.
La gara inizia al corpo libero e la PGF piazza tre ottimi esercizi con Matteo, Landi, e Miserti, che portano subito la squadra nella parte alta della classifica. Il cavallo con maniglie calma gli entusiasmi perché gli specialisti incappano in alcuni gravi errori che Kovtun riesce però a ben compensare ottenendo un 14.350, punteggio stratosferico che consente di restare pienamente in gara. Agli anelli Dalla Valle, Matteo e Kovtun eseguono buoni esercizi prima del volteggio, un attrezzo molto delicato ma Matteo con 13.950 e Landi con 13.450 “imperlano” due salti da manuale. Ma l’errore è dietro l’angolo e arriva impietoso alle parallele dove i ginnasti estensi (Kovtun compreso, punteggio comunque alto) commettono molte imprecisioni.
La sbarra come ultimo attrezzo vede impegnati Dalla Valle, Olivieri e Matteo che pur portando a termine l’esecuzione di tre esercizi di buon contenuto tecnico, non vengono forse ripagati dalla giuria come sperato.
La prima prova si chiude quindi sul terzo gradino del podio dietro alla neoretrocessa Juventus Nova Melzo e alla società Artistica Brescia: un bel piazzamento che lascia però un po’ di amaro in bocca ai ragazzi, consci di poter fare molto meglio; l’occasione per dimostrarlo è vicina: a Siena fine marzo ci sarà gara 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *