PHELI FARMA: SUCCESSO IN RIMONTA SU IMOLA

Sotto di 15, il quintetto di Leka recupera e si aggiudica il Trofeo Andrea Costa

La Feli Pharma chiude con il successo nel Trofeo Andrea Costa la pre season. Buonissima capacità di reazione alle difficoltà per i biancazzurri, andati sotto di 15 lunghezze, perfettamente recuperate grazie alla difesa prima che all’attacco.
I primi 10’ sono sostanzialmente equilibrati, con la Feli Pharma che dopo 3’ trova finalmente la via del canestro. C’è molta difesa a zona nella tattica biancazzurra, Baldassarre è bravo a trovare la via del canestro, portando avanti i suoi (12-14 al 6’). C’è moltissimo di Morse nel primo quarto dei padroni di casa, che chiudono avanti 22-19 la prima frazione.
In avvio di secondo periodo Panni scalda la mano al tiro da fuori (24 pari all’11’), coach Leka dà spazio all’intero roster a disposizione, trovando buonissime risposte dal duo Baldassarre-Campbell: al 14’, dopo l’azione da tre punti del 42 biancazzurro, la Feli Pharma conduce 28-30. Capitan Fantoni è penalizzato dai falli, tre dopo 16’, e il finale del primo tempo è tutto di marca Le Naturelle, che allungano con Baldasso, Bowers e soprattutto Taflaj (9 punti nella seconda frazione), per il 46-34 del 19’. Il Kleb in chiusura di tempo limita i danni e nella terza frazione, anche complice un arbitraggio alquanto rivedibile, va sotto 60-45 al 26’, prima di rimettersi fortemente in carreggiata: prima Panni e Campbell, poi Fantoni (62-54). La Feli Pharma è brava a costringere a diverse palle perse i padroni di casa, che subiscono la buonissima difesa biancazzurra. Campbell domina, capitan Fantoni di più: 62-58. Chiuso a -6 il terzo quarto (66-60), nonostante Wiggs attacchi bene il ferro, sarà proprio grazie all’esterno di Seattle se la Feli Pharma si riporta a -1 (66-65 al 31’). Fantoni domina sotto canestro: 66-67 al 32’ e controbreak di 6-22 in 6’. Applausi. Bravo Valentini (74-69 al 34’), ma prima Ebeling e poi soprattutto un Campbell monstre nel secondo tempo fissano il 77-80 del 37’, nonostante un arbitraggio condizionante sempre di più. Finale vietato ai deboli di cuore: Bowers insacca il 79-80, a -35” Wiggs schiaccia il 79-82, Ingrosso sbaglia e Panni, a -27” dalla sirena, fa 2/2 ai liberi per il 79-84. Baldasso realizza il -3, ma Campbell dalla lunetta è freddissimo e chiude i conti. Bravi tutti! Adesso, finalmente, sarà campionato. A Ferrara, domenica prossima, approderà Orzinuovi.

Le Naturelle Imola-Feli Pharma Ferrara 81-86 (22-19, 46-38, 66-60)
Le Naturelle: Ingrosso 5, Ivanaj, Morse 20, Taflaj 13, Valentini 11, Calvi, Fultz 4, Baldasso 8, Masciadri 8, Bowers 12, Alberti ne. All.Di Paolantonio.
Feli Pharma: Wiggs 17, Vencato, Petrolati ne, Fantoni 12, Baldassarre 14, Panni 10, Balducci, Ianelli, Campbell 27, Ebeling 6. All.Leka.
Arbitri: Zaniboni e Meli.
Note: spettatori oltre 100. Fallo tecnico comminato a Ingrosso al 26’. Usciti per 5 falli: Morse al 38’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *