Piazza Castellina, sigilli irrevocabili per il phone center. Arriva la protezione civile

01 rissa piazza castellina ok-1

Prima le sospensioni dell’attività e da oggi per motivi di ordine e sicurezza pubblica la chiusura definitiva del Phone Center di Piazza Castellina.

La disposizione è arrivata dalla questura di Ferrara che ha applicato le norme contenute nel testo unico della sicurezza.

Il phone center di Piazza Castellina dopo diverse indagini da parte della polizia di Ferrara infatti fu chiuso in autunno per il ritrovamento al suo interno di diverse dosi di marijuana già confezionate e pronte per essere vendute. Droga che gli agenti della squadra mobile ritrovarono anche nell’abitazione del titolare, il nigeriano 30enne Nosakhare Enehikhare arrestato proprio il 30 ottobre scorso per detenzione e spaccio di stupefacente.

Con l’arresto scattò anche il secondo ordine di chiusura del phone center allo scadere del quale – prevede la norma – è prevista la chiusura disposta dal questore Orazio D’Anna in quanto l’attività è stata ritenuta pericolosa per l’ordine pubblico della zona.

Una notizia che dovrebbe dare una boccata d’ossigeno ai residenti della zona. Per la fine di gennaio inoltre proprio in Piazza Castellina dovrebbe arrivare una nuova sede della protezione civile provinciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *