A Ferrara c’è una “Piazza che Accoglie” – VIDEO

Tante le associazioni in piazza Castello che hanno fatto conoscere ai ferraresi le loro iniziative per l’integrazione degli stranieri in città.

Musica, talenti e culture dal mondo. Questi gli ingredienti della “Piazza che accoglie”.

E’ stato un sabato diverso dal solito in centro a Ferrara, dove diverse associazioni ferraresi che organizzano iniziative per l’integrazione degli stranieri in città si fanno conoscere dai ferraresi in un momento storico in cui il tema dell’immigrazione è al centro del dibattito, anche nella città estense, a diversi livelli, sia politici che sociali.

Le criticità legate all’accoglienza degli stranieri a Ferrara, in certi casi, potrebbero essere superate anche dall’insegnamento della lingua. Queste associazioni organizzano anche corsi scolastici per bambini stranieri.

 

 

A “Ferrara che accoglie” c’era anche l’associazione Badanti Nadiya di Ferrara che ha ospitato un giornalista ucraina perseguitato in patria che ha raccontato la sua vicenda ai ferraresi.

Una storia di chi si sente straniero a casa propria.

Una testimonianza della situazione conflittuale in Donbass, in Ucraina orientale, che dura dal 2014, direttamente a Ferrara grazie al racconto di Osman Pashayev, giornalista di etnia tatara che ha abbandonato la Crimea, la penisola sul Mar Nero nell’Ucraina sud-orientale, perché perseguitato politicamente. A organizzare l’incontro, durante “Ferrara che accoglie, l’associazione Badanti Nadiya che ha voluto portare una storia di chi si sente straniero a casa propria a causa delle conseguenze del conflitto in Crimea.

Osman non sapeva che in Italia e in particolare a Ferrara esistessero problemi nella gestione dell’accoglienza degli stranieri, anzi il giornalista era stupito vista la sua esperienza ben più grave in Crimea. L’associazione Badanti Nadiya di Ferrara si è fatta promotrice di questo incontro principalmente per un motivo ben preciso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *