Piazza Cortevecchia, nove proposte di rinnovamento green: “Scelgono i cittadini”

Piazza Cortevecchia è pronta per essere rinnovata, trasformando un’isola di calore in una piazza accogliente per i cittadini.

Saranno i cittadini stessi a poter scegliere la proposta preferita, votando uno tra i nove progetti a scelta presentati nel contesto di una manifestazione di interesse per la progettazione preliminare della nuova piazza.

Le proposte sottoposte al voto dei cittadini sono state presentate venerdì 10 giugno 2022 sulla stessa piazza Cortevecchia, nel centro storico di Ferrara, per rendere pubblici i risultati raccolti grazie al fondo di 850mila euro che l’amministrazione si è aggiudicata tramite un bando del Ministero della transizione ecologica-MITE.

Questo slideshow richiede JavaScript.

All’incontro con i giornalisti sono intervenuti il sindaco Alan Fabbri, l’assessore all’Ambiente Alessandro Balboni e il dirigente del Servizio Qualità Ambientale Alessio Stabellini.

“Questa piazza è una delle porte importanti del centro storico – ha sottolineato il sindaco Alan Fabbri – e ringrazio tutti quelli che hanno collaborato per ottenere questo risultato, notevole dal punto di vista del bando così come dal punto di vista della progettualità. Le proposte che presentiamo oggi rientrano tra le iniziative che come amministrazione stiamo mettendo in campo per rivitalizzare il centro sia dal punto di vista strutturale e monumentale, sia dal punto di vista economico. A me fa molto piacere che ci sia un centro vivo, dove ci sono i tavolini con le persone sedute che stanno insieme e dove i nostri locali lavorano. Non a caso il Wall Street Journal ci ha menzionati tra le nove mete europee post Covid più apprezzate dagli americani. Oggi inauguriamo anche un nuovo modo di fare partecipazione, dando a tutte le persone la possibilità di esprimere la loro preferenza.Dopo, ovviamente in base ai calcoli che farà il progettista, si sceglierà il progetto che andrà realizzato. Procederemo quindi all’accantieramento in accordo con le attività comerciali, perché, come ogni volta che ci sono dei lavori, ci sono delle questioni da affrontare che cercheremo di fare insieme a tutti, esercenti e residenti, in modo da trovare le soluzioni migliori. Questo intervento si va ad aggiungere ai lavori in piazza Savonarola, che si sono conclusi mi sembra molto bene in questi giorni nel rispetto dei tempi previsti, e a tutte le attività che stiamo facendo in sinergia nelle frazioni”.

“Abbiamo ottenuto un fondo di 850mila euro per convertire piazza Cortevecchia – ha spiegato l’assessore Alessandro Balboni – tenendo conto dei principi ambientali per trasformare quella che nei mesi estivi è un’isola di calore in una piazza accogliente per i cittadini, dove verranno messe in atto azioni di adattamento e mitigazione dei cambiamenti climatici. Sono stati presentati nove progetti da studi di architettura della città con nove diversi concetti della piazza. Questi elaborati sono ora sottoposti alla votazione dei cittadini. Per votare c’è tempo da oggi, venerdì 10 giugno, fino a lunedì 20 giugno 2022  e si potrà farlo sia direttamente dalla piazza, scansionando il QrCode che si trova sui pannelli in esposizione con l’illustrazione di ciascuno dei nove progetti, oppure dalla pagina dedicata sul sito del Comune di Ferrara. In questo modo si realizza il primo accesso partecipativo di questo genere nella storia di Ferrara”.

Il dirigente Stabellini ha anticipato che la riqualificazione terrà conto anche della necessità di raccolta delle acque meteoriche e che si inserirà in una ricognizione complessiva del censimento del verde del territorio comunale, che verrà fatto tramite operazioni di sorvolo aereo.

A questo link del sito del Comune di Ferrara sono a disposizione i progetti per la nuova piazza Cortevecchia, con tutte le indicazioni più dettagliate e il tasto per votare quello che si preferisce: www.comune.fe.it/it/z/841/view?modelClass=elitedivision%5Camos%5Cdocumenti%5Cmodels%5CDocumenti&view=detailDocumenti

__________________________________
LA SCHEDA

Il completo rinnovamento di piazza Cortevecchia è un progetto pensato per restituire questi spazi a cittadini, residenti ed esercenti. Proprio per questo motivo l’amministrazione ha deciso di coinvolgerli nella scelta del progetto finale. Un’apposita pagina – consultabile sul sito del Comune di Ferrara al link www.comune.fe.it/it/z/841/view – è infatti il mezzo tramite il quale i cittadini possono valutare i nove differenti progetti candidati e, grazie al link a piè pagina, esprimere la loro preferenza.
La nuova Piazza Cortevecchia è totalmente finanziata da fondi statali, grazie alla capacità dell’amministrazione di aggiudicarsi 850mila euro del bando realizzato dal Ministero della Transizione Ecologica.

Proprio per questo motivo tutte le differenti versioni che i cittadini sono chiamati a valutare vertono sullo stesso obiettivo cardine: migliorare la qualità ambientale della piazza, che va di pari passo con l’aumento della fruibilità e vivibilità di questi spazi.
Il verde avrà un ruolo fondamentale nel rendere più vivibile quel che, ad oggi, è una soffocante isola di calore chiusa in un rettangolo di edifici; la sostituzione dell’asfalto con una superficie a minor impatto ambientale e drenante ridurrà l’assorbimento di calore, peserà meno sul sistema fognario, mentre l’installazione di vasche interrate per la raccolta dell’ acqua piovana permetterà di sfruttare al meglio le precipitazioni atmosferiche.

Si tratta di un intervento pensato non solo in termini di riqualificazione ambientale: vele e strutture verticali consentiranno di aumentare le aree ombreggiate e ne potenzieranno la fruibilità soprattutto nei mesi più caldi. Una parete verticale ‘verde’ ‘proteggerà’ dal calore anche parte della facciata nord del municipio, con l’obiettivo di attutire naturalmente l’impatto diretto dei raggi del sole e i costi energetici, mentre la messa a dimora di nuovi alberi e arbusti completerà l’intervento.

Anche le distese saranno valorizzate con infrastrutture verdi per massimizzare il comfort urbano e rendere particolarmente piacevole l’esperienza di vivere e frequentare un’area tramite l’installazione di panchine per ricaricare i device, wifi gratuito, e altri comfort.
Non si tratta solo di un abbattimento dell’impatto ambientale ma anzi un completo restyling per rendere la piazza un centro di aggregazione per la cittadinanza intera e i turisti che, visitando la nostra splendida città, potranno godere di un’oasi in pieno centro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.