Piazza Trento Trieste riaperta in primavera inoltrata

listone

Entro metà maggio la città potrà riabbracciare piazza Trento Trieste che per l’inverno e buona parte della primavera sarà transennata per i lavori di ristrutturazione. Oggi siamo stati dentro il cantiere con il sindaco Tiziano Tagliani.

Un cantiere nel cuore di Ferrara, nella sua piazza più centrale e più vissuta: piazza Trento Trieste è in corso di rifacimento e i lavori, a quanto spiegano i tecnici del cantiere, stanno procedendo in anticipo sui tempi programmati. Complice anche il bel tempo anomalo delle ultime settimane: se tutto andrà bene e non ci saranno intoppi, la nuova piazza sarà liberata dalle transenne a metà maggio, data fissata sul contratto dell’affidamento dei lavori.

Una pausa il cantiere la subirà in dicembre fino all’Epifania, ed entro allora i lavori nel sottosuolo dove passano le tubature e le fognature dovrebbero essere conclusi.

I lavori a cura di Hera nei sotto servizi, del costo complessivo di quasi 400 mila euro, dovrebbero concludersi entro il 20 novembre. Poi lo stop e a gennaio la seconda fase, quella più lunga, in cui verrà messa mano alla pavimentazione, al listone che in alcuni punti sarà livellato, e all’illuminazione.

Il progetto per le nuove luci è al vaglio della Soprintendenza e, come dice il sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani, “l’illuminazione sarà cambiata totalmente”. Dovrebbero essere illuminati anche i monumenti che insistono sulla piazza: torre della Vittoria, l’ingresso di via San Romano e il lato del Duomo oltre che il campanile.

Capitolo a parte è la Galleria Matteotti, l’altro grande cantiere del centro che procede in parallelo ai lavori in piazza Trento Trieste. Martedì partiranno le gettate di cemento ed, entro Natale, l’assessore Modonesi spera che buona parte della nuova pavimentazione in gres sia posata su tutta la superficie.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *