Picchia la moglie e la colpisce con un pugno, scatta ammonimento del Questore di Ferrara

antiviolenzaAncora un caso a Ferrara di violenza domestica. Un uomo di 67 anni, colpisce con un pugno l’ex moglie. Il marito violento è stato ammonito dal Questore, Cesare Capcasa, che invita le donne che subiscono violenza a rompere l’isolamento della vergogna e denunciare

 

Ha picchiato l’ex moglie dandole anche un pugno in volto, provocandole un trauma facciale con prognosi di 4 giorni. Per questo motivo un uomo di 67anni, residente nella provincia di Ferrara ha ricevuto un ammonimento dal Questore.

La coppia, ha raccontato la donna, ha litigato sulle modalità di separazione: avendo già da tempo avviato l’iter per la separazione consensuale, l’ex moglie avrebbe deciso poi di intraprendere la via giudiziale dopo aver scoperto una relazione extraconiugale del marito. Durante la discussione i toni si sono accesi, sino a sfociare in un pugno in faccia, e con la donna trasportata in ospedale

L’ammonimento verso il marito violente è stato adottato dal Questore di Ferrara, Cesare Capocasa, dopo l’accertamento dei fatti che hanno trovato riscontro nelle indagini dei carabinieri e delle dichiarazione rese dalle persone informate sui fatti

Una misura, l’ammonimento, che intima al 67enne ferrarese di tenere una condotta conforme alla legge, informandolo sui centri di recupero e sui servizi sociali presenti sul territorio in maniera da favorire un pieno recupero dell’autore del reato

Contro la violenza di genere la Polizia di Stato ha esteso la funzione dell’Applicazione You Pol che segnala episodi di spaccio e bullismo. L’Applicazione da la possibilità di trasmettere in tempo reale messaggi, foto e video agli operatori di polizia con segnalazioni georeferenziate sui reati che si consumano tra le mura domestiche. Anche per chi è stato testimone diretto o indiretto (come ad esempio i vicini di casa) è possibile fare segnalazioni, anche in forma anonima

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *