Pilastri: ecco il tesoro archeologico sotto la scuola

scavi

Entro lunedì dovrebbe concludersi la prima fase degli scavi a Pilastri, nel bondenese, dove sono stati scoperti dei reperti archeologici risalenti all’età del Bronzo.

Un sito archeologico vicino al nuovo scuola di Pilastri a Bondeno. Stanno riemergendo dal terreno grazie ad archeologi e volontari i resti di un importantissimo insediamento dell’Età del Bronzo, datato tra i 3600 e i 3200 anni fa.

L’area, oltre al sito, ora accoglie anche la nuova scuola di Pilastri costruita dopo la demolizione del vecchio istituto, a causa dei danni provocati dalle scosse. Da ottobre scorso sono iniziati gli scavi archeologici, grazie al sostegno finanziario ed organizzativo del Comune di Bondeno e sotto la direzione scientifica e il coordinamento didattico della scaviSoprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna.

Lunedì prossimo si concluderà la prima fase delle operazioni. Riemerge così la terramara dell’età del Bronzo, un “tesoro” nascosto sotto una scuola.

Allo scavo stanno partecipando anche alcuni studenti del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Ferrara, a Pilastri per fare esperienza diretta di scavo, laboratorio, redazione della documentazione e restauro di prima urgenza sui materiali rinvenuti. Quindi, oltre a riscoprire la storia antica del bondenese, con questo progetto archeologico si dà spazio anche all’aspetto didattico.

%CODE%

Un pensiero su “Pilastri: ecco il tesoro archeologico sotto la scuola

  • 13/11/2013 in 21:21
    Permalink

    Che meraviglia!!!!.In questo caso….ringraziamo il terremoto

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *