Pinacoteca Nazionale di Ferrara: visitatori in aumento del 50% nel 2016

La Pinacoteca Nazionale di Ferrara decolla. Più che positivo infatti il dato dell’affluenza del Museo Nazionale nell’anno appena terminato. Questo il resoconto 2016 degli accessi in Pinacoteca a Ferrara nell’anno appena passato. Un successo per le Gallerie Estensi, di recente divenuto polo museale autonomo dell’Emilia Romagna, che unisce Modena con il Palazzo dei Musei, il palazzo ducale di Sassuolo a  Ferrara con il Palazzo dei Diamanti.

Il 2016si è chiuso per la Pinacoteca ferrarese , comunica l’ufficio stampa delle Gallerie Estensi,  con un consistente aumento di visitatori rispetto agli anni precedenti: si è passati infatti dai 30.022 visitatori del 2015 ai 45.463 del 2016, con un incremento di pubblico di circa il 50%.

La Pinacoteca Nazionale, che lo scorso ottobre ha riaperto l’ala cosiddetta “Biagio Rossetti” dopo un lungo lavoro di restauro e un allestimento più moderno, con nuovi colori alle pareti e una diversa esposizione delle opere, è dall’ottobre 2015, comeabbiamo detto,  tra gli istituti di cui è composto il Museo Nazionale Gallerie Estensi, voluto dal Ministro Franceschini con la riforma dei musei autonomi. A dirigere il nuovo polo museale è Martina Bagnoli, storica dell’arte, da un anno  alla guida delle Gallerie Estensi.

Comunicato stampa Gallerie Estensi

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.