Dalle note musicali alla poesia e alla saggistica: Pino Cimino

pino ciminoDopo una lunga attività compositiva e direttoriale, Pino Cimino,  artista friulano da tempo residente a Ferrara, ha momentaneamente sospeso la propria attività musicale per dedicarsi al suo esordio nel mondo della letteratura.

Esordio avvenuto con la pubblicazione, a fine giugno, del libro “Autobiografia Poetica di un finto ferroviere, una raccolta di componimenti poetici scritti, spesse volte, durante suoi frequenti viaggi ferroviari che rispecchiano la cultura poliedrica multiforme del compositore fagagnese.

Inoltre è proprio di questi giorni di metà luglio, l’uscita del secondo libro di Pino Cimino, dal titolo “Un monito all’Italia Contemporanea dalla Trieste Asburgica – Analisi storica e politica di alcuni scritti di Ruggero Timeus e Attilio Tamaro”.

Si tratta una rilettura, in chiave contemporanea, di alcuni scritti, prodotti alla vigilia della Grande Guerra, da due importantissimi Irredentisti Triestini. Un saggio di storia e di sociopolitica al quale Cimino ha lavorato per circa un anno. A breve, inizierà una piccola tournée di presentazione dei due lavori letterari in librerie, caffè letterari e sal comunali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *