PISA – SPAL 3-0 (44′ Marsura, 80′ Mazzitelli, 93′ Siega)

La sorte di Marino appesa a un filo. Rastelli principale candidato alla successione del tecnico siciliano. Spal anche sfortunata. Alle assenze di Paloschi e Di Francesco, si sono aggiunte quelle di Valoti, che ha accusato problemi muscolari nel riscaldamento e di Tomivic e Asencio usciti a gara in corso. Il Pisa era messo ancor peggio, con nove indisponibili. Un solo tiro in porta di Floccari, all’88’, evidenzia tutte le difficoltà dei ferraresi, che si ritrovano con soli due punti da difendere, proprio sul Pisa, per evitare di essere estromessi dalla zona play-off. L’unica mossa, per cercare di evitare di correre questo rischio, pare essere quella del cambio di conduzione tecnica.

PISA: Gori; Birindelli (83′ Belli), Da Vitis, Benedetti, Lisi; Marin, Quaini (90 Pisano), Gucher (86′ Siega), Mazzitelli; Gucher; Marsura (85′ Palombi), Marconi. A disp. Loria, Perilli, Bechini, Beghetto, Belli, Maserri, Palombi, Pisano, Romiti, Siega, Susso. All. D’Angelo

SPAL: Berisha; Okoli, Vicari, Tomovic (27′ Ranieri); Dickmann, Segre, Missiroli, Mora, Sala (46′ Tumminello), Strefezza; Valoti, Asencio (58′ Floccari). A disp. Thiam, Gomis, Esposito. Floccari, Murgia, Ranieri, Sernicola, Spaltro, Viviani. All. Marino

35′ Prima occasione per i padroni di casa con De Vitis che sugli sviluppi di un calcio d’angolo calcia di poco alto sopra la traversa.

44′ GOL Pisa in vantaggio con Marsura che da distanza ravvicinata approfitta di un evidente errore difensivo di Missiroli e Okoli.

46′ Pisa che sfiora il secondo gol con un pregevole diagonale di Marin.

51′ Mazzitelli ci prova con un diagonale sinistro senza fortuna.

60′ Destro di Birindelli da fuori area che sorvola di poco la traversa.

62′ Prima occasione anche per la Spal con una deviazione aerea di Mora.

63′ Berisha tiene in partita la Spal con un intervento provvidenziale su conclusione ravvicinata di Gucher.

71′ Marconi in mischia in area impegna Berisha.

81′ GOL Raddoppio del Pisa con una deviazione aerea vincente di Mazzitelli che concretizza un preciso traversone di Marsura.

88′ Floccari con un diagonale sporca per la prima volta i guanti di Gori.

93′ GOL Il neoentrato Siega da distanza ravvicinata porta a tre le reti, concretizzando un contropiede corale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *