“Più che una riforma, una rivoluzione”: Minoli intervista Franceschini sui quattro anni da Ministro

FranceschiniPiù che una riforma una vera e propria rivoluzione: Giovanni Minoli ha siglato così il percorso effettuato da Dario Franceschini negli ultimi quattro anni alla guida del Ministero dei Beni Culturali.

Per Franceschini si sono conclusi oggi quattro anni di attività da Ministro, a partire dal 22 febbraio del 2014, quando prestò giuramento insieme agli altri componenti del governo Renzi, e disse che “Il Ministero dei Beni culturali e del Turismo è il principale ministero economico del Paese”.

Oggi Franceschini, in Castello estense, ha fatto un bilancio di quattro anni da ministro intervistato proprio da Giovanni Minoli a cui ha spiegato: “Dissi quella frase per indurre i decisori a sostenere le mie scelte politiche”. Quanto alla “rivoluzione” di Franceschini, Minoli ha sottolineato l’importanza della scelta di aprire ai direttori stranieri per i grandi musei e monumenti italiani. Una scelta importante anche se non priva di polemiche “frutto – ha detto Franceschini – di provincialismo”.

Che cosa manca all’Italia per essere una superpotenza culturale?” ha chiesto Minoli. “Siamo già una superpotenza e tutti nel mondo riconoscono ha risposto Franceschini – E questo riconoscimento e’ anche un formidabile strumento di diplomazia politica. Solo noi – ha aggiunto – fatichiamo talvolta ad accorgercene”.

Minoli ha riconosciuto a Franceschini una notevole abilità di tessitore: “Qual è stato il dossier più complesso del suo Ministero?” ha chiesto al Ministro. “La riforma dlele Soprintendenze” ha risposto Franceschini.

L’incontro è stata introdotto dal vicesindaco e assessore alla cultura Massimo Maisto che ha sottolineato il ruolo di Franceschini nell’aver messo al centro dell’attenzione pubblica il patrimonio culturale e le politiche culturale del Paese, dando al Ministero dei beni culturali un ruolo centrale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *