PNRR: 3,5 milioni di euro per nuovo palasport in via Foro Boario

Investimento complessivo di 6 milioni di euro: 3 campi interni e 2 mila spettatori

Via libera al finanziamento di 3,5 milioni di euro per il nuovo impianto polisportivo indoor di via Foro Boario che l’Amministrazione ha candidato tra i progetti Pnrr. Lo conferma il Dipartimento Sport di  palazzo Chigi, che ha pubblicato poco fa la nuova graduatoria dei Comuni beneficiari delle risorse (a questo link). La candidatura della nuova struttura sportiva era stata inizialmente “ammessa con riserva” nell’ambito del cluster 1 del bando “Sport e inclusione”, per ulteriori approfondimenti d’istruttoria.

Approfondimenti che hanno dato esito positivo, sciogliendo così la riserva e ‘sbloccando’ lo stanziamento. Il nuovo impianto polivalente indoor sorgerà sull’area di proprietà del Comune (sono allo studio alcune soluzioni per gli accessi): avrà campi per pallavolo, pallacanestro e pallamano, da 2 mila spettatori. Il Comune contribuirà con una propria quota di finanziamento di 2,5 milioni di euro, portando così a 6 milioni di euro l’investimento complessivo.

“Accogliamo con grande favore questa notizia – dice il sindaco Alan Fabbri -. Ringrazio l’assessore Andrea Maggi, e la task force Pnrr del Comune, per l’importante lavoro svolto: l’ammontare complessivo degli stanziamenti per Ferrara, nell’ambito del Recovery Fund, supera così i 70 milioni di euro”. Il sindaco sottolinea inoltre come – in prospettiva e nei tempi di realizzazione dei progetti Pnrr (2026) – il nuovo palasport sarà una risposta alle esigenze infrastrutturali del mondo dello sport ferrarese. Inoltre – aggiunge – il finanziamento  per il nuovo impianto si unisce anche a quello, recentemente ottenuto nell’ambito di un bando interministeriale, per il recupero dell’ex scuola della vicina via Pietro Lana (per il quale potremo avvalerci dell’importante contributo tecnico dell’architetto Vieri Quilici, che ringrazio): si avvia così la riqualificazione e il rilancio dell’intera area, atteso da decenni”.

“È una giornata storica: sarà un palazzetto di nuova concezione, pienamente coerente con gli standard Coni, anche per lo svolgimento di manifestazioni di alto livello – anticipa l’assessore Andrea Maggi -. L’arena sarà polifunzionale e modellabile per cambiare configurazione e ospitare anche eventi diversi. Con questo intervento creiamo una nuova centralità urbana e una nuova destinazione  attrattiva in un’ area strategica della città. Due elementi ci faranno da guida: la qualità architettonica e la sostenibilità ambientale, con immobili di ultimissima generazione. Contestualmente alla realizzazione prevederemo anche una rete di servizi dedicati e la nuova viabilità”.

Maggi evidenzia inoltre che i 3,5 milioni di euro del nuovo Palasport si uniscono ai 4 milioni di euro già ottenuti (cluster 3 dello stesso bando) per la completa riqualificazione dell’aeroporto ‘San Luca’. Con queste risorse gli investimenti complessivi per lo sport sono poderosi e consentiranno di dare, dopo decenni, risposte strutturali al mondo dello sport ferrarese”.

(Comunicato Ferrara Rinasce)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.