Po, crescono i livelli del grande fiume. Vertice in Prefettura. Il colmo atteso a Ferrara sabato notte – VIDEO

po pienaVertice in Prefettura, questa mattina fra Provincia, Aipo e Protezione Civile sulla situazione dell’ondata di piena del Po, il cui colmo, a Ferrara. è previsto nella notte tra sabato 15 e domenica 16 novembre. La ciclabile ‘Destra Po’ da Bondeno a Gorino sarà chiusa per motivi di sicurezza. A Bondeno, dove si tiene sotto controllo anche il Panaro, è stato attivato il numero in casi di emergenza.

Domani ci sarà una breve tregua del maltempo perché le piogge torneranno a partire da sabato.

E’ nella serata di venerdì che è previsto il superamento del livello tre, che secondo i parametri della Protezione civile significa situazione di criticità. Ma il colmo della piena del Po a Ferrara è previsto la notte tra sabato 15 e domenica 16 novembre.

poL’ondata di piena del Po nel territorio ferrarese è poi destinata a durare oltre le 48 ore, perché risente degli apporti idrici degli affluenti emiliani del Po e delle forti piogge di questi giorni cadute in Piemonte e Lombardia. Secondo gli ultimi bollettini il grande fiume cresce circa tre centimetri all’ora.

Stamattina, a Palazzo Giulio D’Este, si è svolto il vertice tra Prefettura, Provincia, i Comuni di Mesola, Goro, Ro, Berra, Ferrara e Bondeno, le Forze dell’ordine, i Vigili del fuoco, Aipo, Protezione Civile provinciale e volontariato, per mettere in azione la rete di controllo e monitoraggi.

L’Aipo ha iniziato l’attività di sorveglianza idraulica e da stamani è operativa su tutta l’asta fluviale ferrarese. La struttura della Protezione civile della Provincia insieme con le associazioni di volontariato, è pronta a rinforzare l’attività di monitoraggio nelle prossime ore lungo l’intera struttura arginale del fiume. L’intero sistema di coordinamento è pronto per eventuali interventi che si rendessero necessari in caso di criticità.

Proprio in queste ore la Provincia sta preparando un’ordinanza di chiusura al transito della ciclabile Destra Po da Bondeno fino a Gorino, per motivi cautelari con analoga richiesta rivolta ai vari Comuni per i rispettivi tratti di competenza.

Da ieri è attivo anche il Centro sovracomunale dell’Alto Ferrarese, aperto per coordinare le operazioni di guardianìa, lungo gli argini dei fiumi, Po e Panaro ed è stato attivato un numero di telefono per i cittadini, che dovrà servire solo per i casi di emergenza: 0532-898271.

Venerdì ci sarà una tregua del maltempo in tutta Italia, ma durerà poco: sabato è infatti in arrivo una forte perturbazione, con piogge intense fino a domenica e, per il beltempo, bisognerà attendere sino a mercoledì 19 novembre.

[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/01-livello-po-cresce.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/01-livello-po-cresce.mp4[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *