Po in secca, riaffiora ponte barche della Seconda Guerra Mondiale a Sermide – VIDEO

Video e informazioni sono a cura del Museo della Seconda Guerra Mondiale del Fiume Po

Siccità, come sappiamo il Po è ai minimi storici, e intanto affiorano anche resti della Seconda guerra mondiale.

Tra Sermide nel mantovano e Castelnovo Bariano nel rodigino, dal letto del grande fiume sono emersi i resti affondati del ponte civile in chiatte, colpito dai bombardieri alleati nell’ambito dell’Operazione Mallory Major.

La prima incursione del 13 Luglio 1944 si concluse con uno sgancio anticipato che colpì la località Barche causando la morte di sedici civili e un soldato tedesco, mentre la seconda incursione del 15 Luglio 1944 riuscì a colpire ed interrompere il ponte in due punti, il primo tratto sud e il primo tratto nord.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.