Po, la piena arriverà a Pontelagoscuro sabato mattina

piena po

Più di un metro in 48 ore. E’ l’innalzamento del livello del fiume Po a Pontelagoscuro. Il colmo della piena giungerà nella mattinata di sabato 4 maggio per proseguire nelle ore successive lungo i rami del Delta.

L’Aipo conferma che le strutture vicine al grande fiume e le golene aperte presenti lungo l’asta potranno essere interessate dal naturale propagarsi della piena.

Nella giornata di ieri alcuni grossi rami, trasportati dal fiume hanno reso necessario l’intervento di pulizia nei pressi dell’imbarcadero, dove si erano incagliati, rischiando di creare danni ingenti.

L’onda di piena comunque si sta propagando con regolarità. Ieri mattina il colmo è transitato nella sezione di Isola San Antonio, In provincia di Alessandria, attestandosi a 5.12 mt sullo zero idrometrico e confermandosi dunque di carattere sostanzialmente ordinario in quanto poco inferiore alla quota di m. 5.50 che, per questo idròmetro, indica appunto l’inizio del livello di criticità 1, ovvero di piena ordinaria.

All’idròmetro di Casalmaggiore il colmo sarà raggiunto nel corso della notte, per poi interessare la sezione di Boretto nella mattinata di domani. Nel pomeriggio il colmo della piena arriverà quindi a Borgoforte.

Nel tratto tra Casalmaggiore e Boretto la piena conoscerà un parziale incremento dei livelli, transitando il 3 maggio con valori prossimi o poco superiori al livello 2 (“criticità moderata”).

L’Agenzia prosegue sia il monitoraggio della piena del Po, sia la vigilanza ed eventuale intervento sulle opere idrauliche di quegli affluenti che hanno conosciuto un innalzamento dei livelli, in coordinamento con le Regioni gli altri Enti competenti.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.