Po: scatta il pre-allarme. Colmo a Pontelagoscuro atteso per venerdì – VIDEO

piena_po

Da domani “scatta il preallarme per il Po: la piena sarà lunga, anomala e con più colmi” spiega la Protezione civile di Ferrara. Il primo colmo è atteso, venerdì ,a Pontelagoscuro. Intanto scatta l’allerta per il Reno che durerà sino a giovedì a mezzanotte.

“Una piena lunga, anomala e con più colmi sulla quale dovremo a prestare attenzione di continuo”. E’ questa la carta d’identità,della seconda piena del Po, provocata dal maltempo che imperversa oramai da settimane come spiega la responsabile della Protezione civile di Ferrara, Aleceste Zecchi Prefettura di Ferrara, protezione civile, volontariato diversi comuni, come Bondeno, sono già pronti ed operativi per il monitoraggio continuo degli argini e del territorio interessato dal passaggio delle piene dei fiumi.

A partire dal Po per il quale, già da domani si entra in preallarme. Il primo colmo della piena è previsto già per venerdì ma la situazione è in continuo mutamento visto che il grande fiume risentirà a tutti gli effetti, degli affluenti che vi confluiscono grandi quantitativi d’acqua. “In queste ore in Piemonte l’Agenzia Interregionale per il fiume Po – prevede un aumento dei livelli con valori vicini alla soglia di attenzione, soprattutto nel tratto di confluenza con il fiume Sesia. Nel tratto lombardo-emiliano i livelli sono attualmente di criticità ordinaria di livello 1, tranne Boretto dove il grande fiume ha raggiunto il livello 2, lo stesso livello moderato che nelle prossime 48 ore, dovrebbe raggiungere nel tratto emiliano e veneto. “Si tratta di un evento più significativo di quello dei giorni scorsi, sottolinea l’Aipo. La piena avrà livelli più estesi e prolungati, lungo la parte finale del fiume, per agli affluenti che scaricano in Po e dalla durata delle precipitazioni. Confermata la possibilità di allagamento delle golene aperte, e l’interessamento delle arginature vicino le golene chiuse. L’Aipo ribadisce la massima prudenza in tutte le aree vicine al fiume, comprese le strutture e le attività che possono essere interessate dalla piena. Cautela anche per la navigazione da diporto.

Intanto scatta l’allerta per Il Reno: la Protezione civile dell’Emilia-Romagna ha attivato alle 16 la fase di attenzione per pioggia e criticità idrogeologica e idraulica nella zona del Reno, nella pianura di Bologna, Ferrara, Modena nei bacini Secchia-Panaro. L’allerta ha una durata di 32 ore, sino alla mezzanotte di giovedì.

[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/piena_po.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/04-po-preallarme_20141112184140.mp4[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *