PODISMO: domenica parte il Città di Ferrara

Saranno sei quest’anno le prove in calendario per la 50.a edizione del “Trofeo Città di Ferrara” di corsa campestre promosso dall’Uisp. Il tradizionale appuntamento di specialità aperto a tutte le categorie – con percorsi differenziati che vanno dai 500 metri per i pulcini fino al un massimo di 6mila metri per senior e veterani maschili – prenderà il via domenica 4 novembre in viale dei Nati a Santa Maria Maddalena con le prime partenze previste per le 9. Nelle successive domeniche i campi di gara si sposteranno al Parco Urbano di Ferrara (11 novembre), al Parco Belriguardo di Voghiera (18 novembre), al parco Urbano di Bondeno (25 novembre), a Ro Ferrarese (2 dicembre) e infine in piazza della Repubblica a Portomaggiore (9 dicembre). Le iscrizioni si ricevono al ritrovo, in tempo utile per la partenza.
“Il Trofeo Città di Ferrara è una manifestazione che, pur con i dovuti aggiustamenti, è sempre rimasta fedele alla formula originaria ed è oggi in grado di raccontare più di mille parole ‘tutta la storia’ che l’Uisp rappresenta. – ha affermato Enrico Balestra presidente provinciale Uisp questa mattina in Municipio – Grazie quindi all’importante collaborazione con l’assessorato allo Sport del Comune di Ferrara, e in particolare con il dirigente e atleta Fausto Molinari, abbiamo deciso di festeggiare degnamente il traguardo della 50.a edizione provando a ricostruire il percorso del Trofeo dal 1962 a oggi. Un percorso fatto di classifiche e vecchie foto che saranno condensate in un almanacco fotografico e inserite inoltre, attraverso un primo esperimento di timeline, in una pagina Facebook alla quale tutti sono poi invitati a contribuire.”
“Abbiamo con molto piacere patrocinato e collaborato al progetto del ‘Trofeo Città di Ferrara’ impegnato a celebrare degnamente il suo 50° compleanno. – ha affermato l’assessore allo Sport Luciano Masieri – Un appuntamento che riveste un importante ruolo per il vasto mondo dell’atletica ferrarese fra i molti appassionati del cross, specialità dove occorrono qualità diverse ma anche una fondamentale dose di acume tattico per dosare lo spazio e le distanze.”
‘Questa manifestazione – ha poi ricordato il presidente Lega atletica Uisp Ferrara Gianluigi Fregnani – continua ad essere una dimostrazione di sano agonismo sportivo. Contrariamente al passato vede oggi una maggiore partecipazione di adulti. Mediamente ogni gara coinvolge circa 350 atleti suddivisi nelle diverse categorie”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.