Podismo: Rudy Magagnoli trionfa a Cona

In campo femminile primo posto per Anna Spagnoli

A Cona di Ferrara nel 42° Circuito Città di Cona di 10 km per gli uomini e di 5 per le donne successi tutti tricolori grazie a Rudy Magagnoli e Anna Spagnoli. Nella gara femminile (la prima a prendere il via), duello tutto in chiave azzurra tra la romagnola Anna Spagnoli e la veneta Giovanna Ricotta, le due atlete dopo aver staccato prima la Chubak poi l’Alfieri e infine per ultima la vicentina Maurizia Cunico, si giocavano il successo nell’ultimo chilometro e mezzo di gara, dove andava ad imporsi per il secondo anno consecutivo la Spagnoli, Conclusa la gara femminile e quella Master sui 5 km, ha preso il via la maschile sui 10 km, dove sino al quarto km la gara ha visto al comando un gruppetto formato da: Rudy Magagnoli, Massimo Tocchio, Angelo Marchetta, Abderrazak Haoul (Mar), Oleksandr Vaskovniuk (Ukr) e Michele Bedin, poi dal quinto al sesto km si staccavano prima Bedin e Marchetta, poi Tocchio e infine Vaskovniuk. Cosi diveniva un duello a due tra Magagnoli e Haoul, ma era solo sulla carta, con autorità Rudy Magagnoli (Atl.Reggio) prendeva quel margine di vantaggio che lo portava a concludere vittorioso con diciotto secondi di vantaggio su Abderrazak Haoul (Salcus). Nella gara Master sui 5 Km successo di Maurizio Marchetti (Avis Taglio di Po) e in quella Amatori sui 10 km di Aniello Sarno (Atl. Corriferrara), nella gara giovanile di km 1,5, successi per Thomas Arquà (Faro Formignana) e Marta Ballerini (San Giacomo), nella classifica dei gruppi più numerosi netto successo della Pol. Quadrilatero (Fe) con ben 89 iscritti. Il tutto organizzato da una società storica come la Folgore Cona guidata da Fabio Nava e valevole per i Trofei Aceto Balsamico Grosoli e caffè Krifi.

Ordine d’arrivo maschile: 1° Magagnoli (Atl. Reggio) 32’31”, 2° Haoul (Mar-Salcus) 32’49”, Vaskovniuk (Ukr-Corriferrara) 32’52”, 4° Tocchio (Salcus) 30’03”, 5° Marchetta (Salcus) 33’39”, 6° Bedin (Salcus) 33’58”, 7° Andreella (Running Comacchio) 35’36”, 8° Asado (Allievo Pol. Centese) 35’49”,

Ordine d’arrivo femminile: 1^ Spagnoli /Atl. Edera Fo) 17’35“, 2^ Ricotta (Tornado) 17’41”, 3^ Cunico (Atl. Palzola) 17’54”, 4^ Alfieri (Atl. Reggio) 18’17”, 5^ Chubak (Lughesina) 18’28”, 6^ Brombin (Tornado) 19’09”, 7^ Roccati (Salcus) 19’19”, 8^ Guagliata (Atl. Corriferrara) 19’24”, 9^ Malverti (Atl. Reggio) 19’37”, 10^ Cazzadore (Salcus) 19’41”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *