“Politica è soprattutto mettersi al servizio della propria comunità”: Alessandro Talmelli candidato alla Segreteria PD Unione Comunale

Alla vigilia dell’elezione, che si svolgerà per posta in Dicembre, del Segretario dell’Unione comunale del Partito Democratico di Ferrara, dopo le dimissioni della primavera scorsa dell’ex Segretario Minelli,  i due candidati si presentano alla città, con il loro programma. Nei giorni scorsi è stato  Cristiano Guagliata ad inviare una lettera aperta alla redazione, oggi è la volta di ALESSANDRO TALMELLI, imprenditore nel settore artigianato e membro dell’esecutivo comunale del PD.

Talmelli ci scrive per comunicare alla Città la sua  decisione di candidarsi, a partire da una riflessione sulla situazione che oggi il Paese e la città vivono a causa di Covid 19.

“…Mi permetta innanzitutto di esprimere la mia più sentita e convinta solidarietà a tutte le famiglie che stanno soffrendo per via del Coronavirus, e a tutti lavoratori, imprese, commercianti, albergatori, collaboratori sportivi che stanno affrontando una delle crisi sanitarie ed economiche più gravi della storia. Non si può infatti parlare e scrivere di Politica se non si parte dall’attualità che stiamo vivendo, se non ci si mette al fianco anzitutto a chi soffre e lotta per veder garantita da una parte la propria salute e dall’altra il proprio posto di lavoro. Politica è soprattutto mettersi al servizio della propria comunità!

Lo spirito che mi guida è proprio quello di mettermi in gioco, con la mia conoscenza, esperienza e competenza, mettendosi al servizio di uomini e donne, ragazze e ragazzi, dei nuovi volti della nostra classe politica, ascoltando e raccogliendo le testimonianze dei cittadini sparsi sul territorio e di tutto il tessuto socio-economico della città. Il compito che spetta al Partito Democratico sarà soprattutto quello di saper ascoltare le esigenze di tutti i cittadini, nessuno escluso, poiché, io credo che, in questo momento, davanti alla narrazione della città proposta da questa giunta in cui siamo stati immersi in modo scioccante, attraverso lo svilimento delle cariche istituzionali, la continua propaganda via social fine a sé stessa e l’utilizzo di modalità da sempre sconosciute alla nostra città, dobbiamo sentire tutti quanti LA RESPONSABILITA’ di RI-COMINCIARE a costruire l’identità della nostra azione politica PER IL FUTURO DI FERRARA.

Lo faremo instaurando con tutti i cittadini quel rapporto di FIDUCIA e rispetto che si ottiene grazie alla comprensione, alla professionalità e alla competenza formulando soluzioni vincenti e sostenibili nel tempo alle reali problematiche che ancora sono aperte sul nostro territorio a cominciare dalle frazioni.

Le idee e i punti che caratterizzano il documento della mia candidatura non devono già essere una sintesi del partito, ma un punto di partenza su cui iniziare a lavorare, creare dialoghi e aperture verso altri soggetti politici. Parlo di tutti i partiti, le liste, i movimenti, l’associazionismo, le organizzazioni sindacali e datoriali, grazie ai quali costruire e offrire una visione alternativa credibile per la Ferrara del futuro.

Credo di dovere un ringraziamento sincero e profondo a tutti coloro che mi hanno sostenuto a cominciare dai Delegati e dai Segretari di circolo che vorrò sostenere nella loro preziosa opera di radicamento territoriale, nel continuo sviluppo dei nostri luoghi di aggregazione, in cui poter far confrontare le generazioni e far vivere la pluralità di pensiero con una particolare cura verso l’inclusione di tutti, soprattutto delle giovani generazioni che assieme a quelle più mature rappresentano il giusto compromesso tra l’esperienza e la contemporaneità. Buon voto quindi a tutti sapendo che da questo voto dipende non solo il futuro del Partito Democratico, ma anche il futuro di Ferrara!”

ALESSANDRO TALMELLI

CANDIDATO ALLA SEGRETERIA COMUNALE DEL PD FERRARA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *