Polittico Costabili: visita guidata alla mostra a Palazzo Diamanti – VIDEO

polittico costabili ciammiti

Smontato , studiato, passato ai raggi X, il Polittico Costabili resta uno dei capolavori dell’arte del primo ‘500 ferrarese.

Opera monumentale, creata a quattro mani dal Garofalo e da Dosso Dossi, è possibile visitarne le tavole e le parti ancora smontate della monumentale in cornice nella mostra allestita a Palazzo dei Diamanti dopo il restauro. Ieri la visita alla mostra guidata dalla Direttrice della Pinacoteca Nazionale di Ferrara, Luisa Ciammiti.

Raccoglie dipinti fondamentali della scuola ferrarese dal Duecento al Settecento, la Pinacoteca nazionale di Ferrara, situata al piano nobile del Palazzo dei Diamanti ospita fino al 26 gennaio la mostra dedicata al Polittico Costabili, un capolavoro dell’arte ferrarese del ‘500, un’opera imponente nella sua concezione e nella sua realizzazione ( una Madonna con Bambino in trono accompagnato da uno stuolo di santi fra cui sono riconoscibili San Giovannino,

San Giovanni Evangelista, sant’Andrea, san Girolamo, angeli e Santi; san Sebastiano; Sant’Agostino; San Giorgio; Sant’Ambrogio e il Cristo risorto) che in questi mesi è stato smontato per rendere possibili i lavori di consolidamento della parete, danneggiata dal terremoto, su cui era installato.

Studiato con le più moderne tecnologie e letteralmente passato ai raggi X per consentire agli studiosi di venire a capo dei misteri che circondano la datazione dell’opera e la sua realizzazione, il Polittico non cessa di attirare l’attenzione del pubblico dei visitatori, che domenica a mezzogiorno hanno seguito con grande interesse la visita guidata dalla Direttrice della Pinacoteca, Luisa Ciammiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *