Ricercata per rapina trovata in stato confusionale su treno

Fermata ieri mattina una giovane donna di origine cubana accusata di aver rapinato una commessa a Bologna, la scorsa estate.

Le indagini sono partite ieri mattina quando la Polizia ferroviaria ha trovato al presunta rapinatrice, in stato confusionale, sul treno Ferrara-Bologna.

La giovane, secondo la Polfer non parlava e non collaborava, era in stato catatonico secondo la Polfer, che ha aperto un’indagine sui trascorsi della giovane scoprendo poi che risultava ricercata per la rapina nella città felsinea.

Dopo il ricovero in ospedale, nel pomeriggio, la donna è stata portata nel carcere femminile di Bologna dove dovrà scontare più di nove mesi di reclusione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *