Polizia a caccia di truffatori

polizia-volanti-notte1

In tanti si saranno chiesti come mai ci fossero così tante pattuglie della Polizia di Stato appostate per le strade Ferrara, ieri notte: il motivo è presto spiegato.

Polizia di Stato a caccia di truffatori: non solo, gli agenti hanno voluto contrastare i reati predatori e della microcriminalità. Questo l’obiettivo della serie di controlli effettuati venerdì sera sulle strade della città.

In particolare, gli agenti sono riusciti a scoprire e fermare due persone che avevano una doppia identità, condizione che faciliterebbe l’esecuzione di truffe, riciclaggio di valori ed altri reati contro il patrimonio, oltre che alla possibilità di muoversi ancora più liberamente in Europa. Nello specifico, si trattava di una coppia di origine ucraina ma che possedevano anche passaporti polacchi falsi ed erano a bordo di una Jaguar targata Bulgaria. Un intrigo internazionale risolto in Questura dove i due sono stati scoperti.

Durante i controlli è stato scoperto anche un truffatore di 52 anni di origine barese che, da anni, vendeva on-line cellulari di ultima generazione per poi, una volta incassato i soldi con il sistema Paypal, non inviare la merce venduta. L’uomo, secondo la Polizia di Stato, 8 anni fa gestiva anche un negozio in via Giuseppe Fabbri e avrebbe truffato centinaia di persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *