Polizia: i controlli nel fine settimana delle misure anti-covid

Nel corso del lungo fine settimana appena trascorso, caratterizzato anche dalla festività del Santo Patrono, sono stati intensificati, come di consueto, i servizi di controllo del territorio finalizzati alla verifica del rispetto delle misure di contrasto dell’emergenza Covid-19, sia in ambito cittadino che in tutto il territorio della provincia.

Il Questore Cesare Capocasa, oltre al personale della Polizia di Stato si è avvalso del concorso di unità operative dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia Stradale e Ferroviaria e della Polizia Municipale, quest’ultima integrata nelle giornate del 23 e 24 aprile da un equipaggio della polizia Provinciale per quanto riguarda in particolare la vigilanza delle aree urbane insistenti sui parchi della città e le zone del “sottomura”.

Il dispositivo predisposto con ordinanza del Questore Capocasa ha disciplinato i controlli relativi alle presenze di persone nei luoghi più frequentati.

Per quanto riguarda Piazza Ariostea, luogo di ritrovo abituale della gioventù ferrarese, il dispositivo di intensificazione della vigilanza ha visto per tutte le giornate comprese tra venerdi e domenica la presenza dedicata di 2 equipaggi della Polizia di Stato e di 2 equipaggi della Polizia Municipale, questi ultimi con lo specifico compito di far rispettare ai frequentatori della predetta piazza il Regolamento di Polizia Urbana e il Regolamento d’Uso di Piazza Ariostea, attualmente in vigore, all’interno dell‘ ‘‘anello‘.

Sono stati disposti controlli ai pubblici esercizi che somministrano bevande, per contrastare la vendita in orari non consentiti, in particolare verso i minorenni, sia da parte della Divisione di Polizia Amministrativa della Questura che della Polizia Municipale.

Il fine settimana ha fatto registrare complessivamente un elevato numero di presenze in città, che, mentre per quanto riguarda le vie dello shopping è stato costante ma fluido, in piazza Ariostea ha fatto invece registrare, in alcune fasce orarie, un elevato afflusso di giovani, favorito anche dal bel tempo, ma sempre gestito senza che si evidenziassero criticità particolari.

Durante i servizi svolti dalla Polizia di Stato finalizzati al controllo delle misure urgenti per il contenimento della diffusione della pandemia nel complessivo sono stati ottenuti i seguenti risultati: 496 persone controllate di cui 22 sanzionate, 10 esercizi commerciali controllati, 37 posti di controllo effettuati durante i quali sono stati controllati i documenti di circolazione di 199 veicoli, elevate 25 sanzioni al codice della strada e 2 documenti ritirati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *