Polveri sottili, a Ferrara è ancora allerta fino a mercoledì 26 gennaio

Ferrara e l’Emilia-Romagna ancora nella morsa dello smog con misure emergenziali per contenere i livelli di polveri sottili in atmosfera che sono ormai in vigore da oltre dieci giorni. L’ultimo bollettino dell’Arpae comunica che l’allerta prosegue in tutta la regione fino a mercoledì 26 compreso. Tra le disposizioni previste ci sono lo stop anche ai veicoli diesel Euro 4, riscaldamenti abbassati e limiti sulla combustione delle biomasse

Proseguirà anche nelle giornate di MARTEDI’ 25 E MERCOLEDI’ 26 GENNAIO 2022 la validità nel territorio comunale di Ferrara delle misure emergenziali per il miglioramento della qualità dell’aria (v. sotto per il dettaglio delle misure), in vigore dal 13 gennaio  scorso. La proroga dei provvedimenti è determinata dal protrarsi della previsione di superamenti, nei prossimi giorni, per la città di Ferrara, del valore limite giornaliero di PM10 nell’aria.

Nelle prossime due giornate, quindi, nella fascia oraria dalle 8,30 alle 18,30, alle limitazioni della circolazione già previste dal lunedì al venerdì, nell’area del centro abitato di Ferrara (escluse le strade ‘corridoio’ – v. MAPPA a fondo pagina), per i veicoli più inquinanti (v. CronacaComune del 30 settembre 2021), si aggiungeranno quelle per i veicoli DIESEL EURO 4. Previste anche ulteriori misure relative all’abbassamento del riscaldamento all’interno degli edifici e al divieto di combustione all’aperto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.