‘Pomeriggi d’autore’: alla biblioteca Bassani presentazione del libro ‘Niente da vedere’

Propone un itinerario, tra parole e immagini, lungo le strade dell’alluvione del 1951 e delle bonifiche ferraresi il libro di Sandro Abruzzese e Marco Belli ‘Niente da vedere: cronache dal Polesine e altri spazi sconfinati’ che, giovedì 17 marzo alle 17,30, sarà presentato nella sala auditorium della biblioteca comunale Giorgio Bassani di via Grosoli 42 a Ferrara (zona Barco).

L’appuntamento rientra nel ciclo di incontri ‘Pomeriggi d’autore’ in programma ogni giovedì di marzo.

L’incontro è aperto a tutti gli interessati, fino a esaurimento posti (accesso consentito con Green pass “rafforzato” e mascherina FFP2).

Gli autori, Sandro Abruzzese e Marco Belli, attratti dalla fragilità della reticenza del Delta del Po, viaggiano insieme in Polesine e nel Ferrarese ormai dal 2018. Con in mente Benjamin e Adorno, seguono gli itinerari più improvvisati tra i fiumi Adige e Reno, fin verso il limite estremo della pianura, dove c’è il mare.

Da questi viaggi alla ricerca dell’anima dei luoghi, ripercorrendo le strade dell’alluvione del 1951, o delle bonifiche ferraresi, nasce il libro sulla pianura scritto da Sandro Abruzzese intitolato “Niente da vedere, Cronache dal Polesine e altri spazi sconfinati” (Rubbettino 2022), con un racconto fotografico di Marco Belli.

(Ph. da allevents.in)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.