Pontegradella: i dubbi dell’ambientalista

La mobilitazione dei residenti di Pontegradella sui pozzi della geotermia è un fatto positivo, perché consentirà di capire  il senso di questa operazione voluta da HERA. A dirlo è Marzia Marchi, ambientalista da sempre, che sulla vicenda solleva alcuni interrogativi, a partire dalla preoccupazione espressa dai residenti sull’eventuale rischio sismico legato alla trivellazione. E’ comprensibile, dice la Marchi, dopo quello che è successo a Ferrara il 20 maggio.

L’intervista integrale a Marzia Marchi andrà in onda domani sera nella rubrica Eventi alle 20.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=bc37af81-f4ee-4827-932b-b1661f7f5e2a&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *