Pontegradella: i quesiti ad Hera

Anche la regione Emilia –Romagna scrive ad Hera per avere delucidazioni in merito alla nuova centrale che potrebbe sorgere a Pontegradella. Una lettera spedita per conoscenza anche a tutti gli enti locali interessati in cui si chiede alla multi utility una serie di prescrizioni sulla nuova centrale geotermica.

A mostrare questa lettera è il presidente della Circoscrizione 4, Pietro Turri. Al suo secondo mandato Turri, in quota Pd, oggi si trova ad essere contemporaneamente da un lato presidente della Circoscrizione dove dovrebbe nascere la nuova centrale di Hera, e dall’altro membro di un consiglio territoriale che riguarda la provincia e che fa capo ad Hera.

Un organo, precisa Turri – per spazzare via ogni dubbio sulla eventuale incompatibilità delle due cariche – che oggi non ha né potere decisionale né potere di spesa ma soltanto il compito di raccogliere le tematiche territoriali. Turri infatti tiene a precisare che il ruolo di presidente di circoscrizione dal primo gennaio, e cioè da quando Monti ha tagliato anche il compenso dei presidenti, dopo quello effettuato ai consiglieri di circoscrizione, lo continua a svolgere come prima, era part-time e percepiva 640 euro al mese, ma oggi è a mero titolo di volontariato…Il presidente dunque che non ha nessun problema a dire che da Hera percepisce 280 euro al mese, non ritiene di parteggiare per nessuno, tanto meno per la multi utility del quale è membro del consiglio territoriale. Sostiene anzi che la sua funzione sarebbe servita per meglio illustrare nella recente assemblea pubblica, tenuta qualche settimana fa, il progetto sulla nuova centrale e soprattutto dare maggiori informazioni. Secondo Turri invece è stata un’occasione mancata.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=3640eebf-56f6-45fc-bc6a-4fc11a83536f&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *