Pontida: anche la Lega ferrarese presente al discorso di Salvini

Anche la Lega di Ferrara ha partecipato attivamente al raduno di Pontida, che ha visto la presenza di migliaia di persone da ogni parte d’Italia. Da Alan Fabbri, consigliere regionale della Lega, a Nicola Lodi, segretario comunale di Ferrara, a Davide Bergamini, consigliere capogruppo a Vigarano, in molti hanno ascoltato le parole del segretario, nonchè Ministro dell’Interno, Matteo Salvini.

Dal palco di Pontida, dove non erano presenti Umberto Bossi e Roberto Maroni (che tuttavia sono stati ringraziati pubblicamente), Matteo Salvini ha esordito dichiarando che l’Italia dove Lega governerà per i prossimi 30 anni è una Italia che non ha paura di niente e nessuno, è un’Italia orgogliosa e fondata sulle autonomie.

Tra gli impegni presi, quello di cancellare la Legge Fornero, e di dire di no al cosiddetto “utero in affitto”. Salvini confida in una Lega delle leghe in Europa che metta insieme tutti i movimenti liberi e sovrani.

Via libera entro l’estate ad una legge finalizzata a cancellare gli sconti di pena per assassini e stupratori, mentre uno dei passaggi più delicati è stato inevitabilmente quello relativo all’immigrazione, dopo le dichiarazioni del Presidente della Camera Roberto Fico che ieri si è dichiarato favorevole all’apertura dei porti.

“Rispetto le opinioni personali di tutti – ha ribadito Salvini – Ma i ministri non hanno opinioni. I ministri fanno” e un fatto è che “ci sono barconi che non arrivano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *