Porto Viro, tre morti nella caserma dei carabinieri

Tragedia oggi pomeriggio nella caserma dei carabinieri di PortoViro, comune del Basso Polesine.

Un appuntato di 50 anni, Renato Addario, per ragioni ancora al vaglio dei carabinieri della compagnia polesana, pochi minuti dopo le 15, ha sparato al comandante della stazione, il maresciallo Antonino Zingale, cinquantenne, e a sua moglie, Ginetta Giraudo, anche lei 49enne  e poi con la pistola si è tolto la vita.

Secondo le prime e sommarie informazioni la tragedia sarebbe avvenuta nel cortile antistante la caserma mentre il comandante era in procinto di salire a bordo della propria auto.

Un pensiero su “Porto Viro, tre morti nella caserma dei carabinieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *