Premier Monti nelle zone terremotate

SANT’AGOSTINO – Il presidente del Consiglio dei Ministri, Mario Monti, è arrivato poco dopo le 9 di questa mattina a Sant’Agostino. Era già a Ferrara da ieri sera alle 21 quando ha partecipato a un briefing in Prefettura insieme alle più alte cariche della città. Monti era attesa in piazza a Sant’Agostino da giornalisti di molte testate nazionali e internazionali e da tutti i sindaci dell’alto ferrarese.

Imponente il numero delle forze dell’ordine schierato per la sicurezza di Monti. Ad accogliere il premier il sindaco di Sant’Agostino, Fabrizio Toselli, che ha accompagnato Monti nel palazzo a fianco del municipio distrutto, per un incontro informativo.

[flv image=”https://www.telestense.it/wp-content/uploads/2012/05/20120522_1011.jpg”]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120522_101.flv[/flv]

Contestazione e ringraziamenti. Il presidente Monti è stato bersagliato da contestazioni partite dalla calca di cittadini di sant’Agostino che si era formato in piazza. Una contestazione di tipo politico perché ora, oltre all’esasperazione per la perdita del lavoro, si aggiunge la perdita della casa. Ma c’era anche chi ha ringraziato il premier per la sua presenza: una contestazione verso chi contestava in maniera pacifica.

Ricostruzione. In piazza a Sant’Agostino c’era chi riponeva molte speranze nella ricostruzione immediata, e la presenza del premier ha rincuorato gli abitanti che vivevano uno stato d’animo positivo nonostante il disastro.

Ceramiche Sant’Agostino. Monti ha espresso parole di cordoglio anche per le vittime del terremoto e ha incontatrato le loro famiglie. Il premier ha visitato gli stabilimenti delle “Ceramiche Sant’Agostino” dove si è intrattenuto con il proprietario dell’azienda, Ennio Manuzzi. “Le Ceramiche hanno dato tanto al paese e ora il paese deve dare alle Ceramiche”. Queste le parole a caldo di Manuzzi.

[flv image=”https://www.telestense.it/wp-content/uploads/2012/05/20120522_102.jpg”]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120522_102.flv[/flv]

L’intervista a Ennio Manuzzi, Ceramiche Sant’Agostino

Monti poi ha ringraziato tutti, dai volontari ai sindaci. E proprio il sindaco di Ferrara, Tiziano Tagliani, la presidente della Provincia, Marcella Zappaterra, e il presidente della Regione, Vasco Errani, (presenti questa mattina a Sant’Agostino) hanno avanzato al premier le loro richieste per far ripartire il sistema produttivo il più presto possibile.

Ritorno a Roma. A metà mattina Monti si è recato anche nel modenese, a Finale Emilia, una delle zone più colpite dal sisma. Nel pomeriggio rientrerà a Roma dove presidierà il consiglio dei Ministri che proclamerà lo stato di emergenza per il terremoto.

Le richieste della Provincia a Monti. Intervista presidente Marcella Zappaterra

[flv image=”https://www.telestense.it/wp-content/uploads/2012/05/20120522_103.jpg”]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120522_103.flv[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *