Premio “Tutte le Direzioni 2015” a Ellade Bandini

mistri“Non mi sembra di meritare questo premio, io ho solo seguito la mia più grande passione”. È con queste parole che un commosso Ellade Bandini ha ricevuto il premio “Tutte le Direzioni 2015” dal Gruppo dei 10.

La cerimonia-concerto, svoltasi sabato sera al ristorante Spirito, ha registrato il tutto esaurito: tanti gli amici e i fan del batterista ferrarese che hanno voluto partecipare alla sorprendente serata per far sentire la propria vicinanza e ammirazione a Ellade. Un segno di stima e di affetto nei confronti di un musicista che, per i suoi meriti musicali e per le sue caratteristiche umane, è diventato un punto di riferimento per qualunque batterista, portando in alto il nome di Ferrara nel mondo.

È la prima volta che il premio ideato dal Gruppo dei 10 viene assegnato a un nostro concittadino. Il riconoscimento, assegnato gli anni scorsi ad altre figure di spicco come Pupi Avati e Quirino Principe, viene attribuito annualmente a prestigiose personalità, appartenenti sia al mondo della cultura che a quello della vita civile, le quali abbiano contribuito, in piena e totale autonomia e indipendenza intellettuale, alla crescita qualitativa del nostro Paese. Un riconoscimento di tale portata non poteva che essere conferito a Bandini, che canalizza 69 anni di passione in tamburi, piatti e percussioni. La sua lunga carriera parte all’età di 17 anni ed è stata omaggiata con una serie di filmati a doc per ripercorrere, tra le altre, la sua storia musicale a fianco di Fabrizio De André.

ellade 10Ed è stata proprio la moglie di De André, Dori Ghezzi, a dare il via al ‘tam tam’ dei messaggi letti durante la serata per congratularsi con Ellade. A partecipare all’appuntamento, anche se solo tramite un sms, sono stati anche Mauro Pagani, compositore alla corte di Faber, i batteristi Gianni Cazzola e Christian Meyer, musicista di Elio e le Storie Tese, la voce storica dei Giganti Enrico Maria Papes, il comico Alberto Patrucco e il contrabbassista Rosario Bonaccorso che sabato 28 novembre chiuderà la rassegna “Tutte le Direzioni – Autumn Leaves”, sempre al ristorante di Vigarano. L’intensa serata, prima della lettura di questi messaggi, ha visto anche la consegna di una targa di riconoscimento ai direttori delle testate locali per ringraziare la stampa che dal 2010 segue con attenzione tutte le attività del gruppo.

Dopo il conferimento del premio “Tutte le Direzioni 2015” consegnato da Ares Tavolazzi, tra gli amici storici di Ellade insieme a Giorgio Cordini, la serata è proseguita in musica con il concerto del Sacher Quartet, in cui sono intervenuti come special guest lo stesso Bandini alla batteria, Roberto Poltronieri al contrabbasso e Andrea Girbaudo al pianoforte. “Da sempre sono appassionato del Quartetto Cetra e suonare con i propri ‘eredi’ è stato un grande piacere – racconta Ellade -. L’ironia della loro musica è una cosa che mi commuove ancora ed è stata una soddisfazione enorme vedere che, mentre la scaletta sfilava, il pubblico entrava sempre di più nel mondo degli anni 40-50-60, quando la musica era ancora una cosa seria”. A commuovere il batterista è stata anche la lettura dei messaggi scritti dai suoi amici: “È stata una grande sorpresa leggere questi sms, un momento sincero e non previsto che dimostra che l’hanno fatto col cuore”. Un cuore che continuerà a battere sulla sua amata batteria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *