Presentato l’opuscolo “Linee guida per il commercio. Soluzioni per l’accessibilità”

Si è svolta in mattinata nella residenza municipale di Ferrara la presentazione dell”opuscolo “Linee guida per il commercio. Soluzioni per l’accessibilità” a cura dell’Ufficio Benessere Ambientale dell’assessorato ai Lavori Pubblici del Comune di Ferrara.

All’incontro con i giornalisti erano presenti gli assessori comunali Aldo Modonesi (Lavori Pubblici e Mobilità) e Roberto Serra (Commercio e Patrimonio), Fausto Bertoncelli e Roberto Vitali dell’Ufficio Benessere del Comune di Ferrara, Sara Aggio responsabile dello Sportello unico comunale attività produttive, Carlos Dana del Comitato ferrarese Area Disabili, Lorenzo Folli di CNA Ferrara, Giacomo Pirazzoli responsabile di territorio sede Confindustria Ferrara, Luigi Pansini di Ascom Ferrara.

“Siamo orgogliosi di presentare questo lavoro – ha affermato l’assessore ai Lavori Pubblici Aldo Modonesi – realizzato in stretta collaborazione con le associazioni di categoria, gli ordini professionali e le associazioni area disabili del nostrio territorio e per il quale speriamo la maggiore diffusione possibile. Un progetto importante nato da un confronto reale e che si propone di illustrare tutta una serie di soluzioni di concreta attuazione che elevano il livello di civiltà della nostra convivenza e che se attuate faranno bene alla nostra città. Nella fase di elaborazione – ha aggiunto l’assessore – sono stati tanti gli scogli che abbiamo dovuto superare, altri sono ancora presenti soprattutto se ci rapportiamo con la normativa nazionale, ma il risultato che presentiamo oggi è la conferma di un percorso nel quale Ferrara è fra le città all’avanguardia in Italia”.

“Le nostre linee guida – ha affermato l’assessore al Commercio Roberto Serra – propongono un modello di accessibilità a tutto tondo, rivolta non soltanto ai disabili ma a tanti altre categorie della popolazione e possono essere davvero un supporto per le associazioni e gli ordini professionali. E’ un atto di civiltà in linea con quanto sempre dimostrato da questa Amministrazione. E’ necessario che su questo progetto tutta la città faccia quadrato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *