‘Prima della Prima’: domani alle 18 al Teatro Comunale i registi raccontano lo spettacolo ‘Concerto grosso per Luis Bacalov’

Domani, giovedì 7 luglio alle ore 18 nell’atrio del Teatro Comunale di Ferrara i registi raccontano lo spettacolo ‘Concerto grosso per Luis Bacalov’, ultimo evento della programmazione estiva dell’Abbado (in calendario il 15 luglio alle 21). Sarà anche l’occasione per entrare nella vita del grande compositore, premio Oscar scomparso nel 2017, attraverso aneddoti e storie vissute in prima persona dai registi Carlos Branca e Rosanna Pavarini.

Con i registi, dialoga Marcello Corvino, direttore artistico del Teatro di Ferrara. L’attività è realizzata grazie al contributo concesso alla Biblioteca della Fondazione Teatro Comunale dalla Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali del Ministero della cultura. Ingresso libero.

Concerto grosso per Luis Bacalov, che chiude la stagione 2021/22 del teatro, è un omaggio al grande cinema e alle sue musiche più celebri. In scena c’è anche l’iconica Maria Grazia Cucinotta, che fu interprete del film Il Postino: sarà un viaggio nell’arte e nel genio del compositore italo-argentino, un percorso empatico fondato da parole, colonne sonore con proiezioni di sigle cinematografiche e musiche eseguite dal vivo. Ideatore dello spettacolo fu lo stesso Bacalov, che insieme all’amico regista Carlos Branca lo immaginò.

Sul palco l’Orchestra Città di Ferrara & gli Ànema, che con le voci di Giuseppe Ferro, Rachele Amore, Erika Corradi e Cecilia Ottaviani, interpretano alcune delle colonne sonore che hanno segnato la straordinaria carriera del compositore, collaboratore dei più grandi registi, tra cui Pier Paolo Pasolini (ne Il Vangelo secondo Matteo), Sergio Corbucci, Michael Radford (con Il Postino), Carlo Lizzani, Mario Monicelli, Francesco Rosi, Federico Fellini (La città delle donne) e Quentin Tarantino (Django Unchained e Kill Bill).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.