Primarie Parlamento: organizzazione

A meno di due settimane dal ballottaggio del 2 dicembre, che individuò in Pierluigi Bersani il candidato premier del centrosinistra alle prossime elezioni politiche, la macchina delle Primarie del PD si è rimessa in moto. Domenica 30 dicembre, dalle 8 alle 21 si potrà votare negli oltre 800 seggi aperti in tutta la regione. Vi opereranno 10 mila volontari, per decidere chi saranno i candidati del PD alle elezioni politiche 2013, alla camera dei deputati e al senato. Anche in provincia si stanno mettendo a punto i dettagli organizzativi: l’obiettivo è avere almeno un seggio in ciascun comune della provincia e attrezzare un certo numero di seggi nel territorio del comune capoluogo.

Al voto potranno partecipare tutti gli iscritti al PD e ai Giovani Democratici e coloro che si sono registrati per le Primarie “Italia. Bene Comune” del 25 novembre scorso; potranno esprimere la propria preferenza per un uomo e a una donna, decidendo chi – e soprattutto in quale ordine – entrerà nelle liste PD per la Camera e il Senato.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=74c8665d-4921-4c20-b21b-b58a52f56f51&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *